Ci sono (finalmente) nuovi aggiornamenti sul film di Borderlands

Le ultime informazioni riguardo il film ispirato a Borderlands erano quelle del completamento del cast ma poi c’era stato un silenzio che aveva fatto preoccupare e non poco i fan. Per quello che riguarda l’adattamento cinematografico di uno dei videogiochi più assurdi mai visti degli ultimi anni ci sono però adesso novità positive.

Il progetto di portare sul grande schermo il mondo post apocalittico di Gearbox Software aveva incontrato buone reazioni nel pubblico e sembrava che le riprese stessero andando piuttosto bene. Ma si è diffusa recentemente la notizia che il regista Eli Roth sarebbe stato licenziato e sostituito con Tim Miller, diventato celebre per Deadpool. Ma cosa c’è di vero e soprattutto Eli Roth è stato effettivamente licenziato?

nuovo regista borderlands
Cast Borderlands (videogiochi.com)

Il mondo del cinema vive di ritmi serrati con accordi che vengono presi ad anni di distanza rispetto alle uscite ufficiali nelle sale o sui servizi di streaming. Quello che tutti hanno però dovuto imparare nel corso almeno degli ultimi tre anni è che alcune cose non sono assolutamente prevedibili. Basti pensare a tutti i progetti usciti in ritardo o non usciti a causa della pandemia da covid-19. Sembrava però che il film di Borderlands stesse comunque viaggiando a gonfie vele e si apprestasse a ricevere solo qualche ultimo ritocco. Ma il suo regista ha dovuto abbandonare il timone.

Il film di Borderlands non è naufragato

Le trasposizioni cinematografiche dei videogiochi non hanno nessun tipo di rapporto di favore con le case di produzione. Devono quindi risultare accattivanti e soprattutto remunerative. Anche perché, il più delle volte, sono progetti che costano milioni di dollari anche solo in effetti speciali. Cifre di cui gli investitori sono sempre intenzionati a rientrare con in più un po’ di guadagno.

film borderlands regista licenziato
Borderlands (videogiochi.com)

E mentre i fan di Gears of War sperano che le performance che Dave Bautista affida a ripetizione ai social convincano Xbox e qualche casa di produzione a trasformare finalmente in realtà la fascinazione di un film di Gears of War, quelli di Borderlands hanno dovuto trattenere il fiato per un bel po’ di tempo incrociando le dita perchè il film non finisse in soffitta a tempo indeterminato.

Un cambio necessario

Nel momento in cui è stato reso noto il cambio di regista per Borderlands si sono da subito innescate voci che volevano Eli Roth soppiantato e quindi licenziato da Lionsgate. Ma in realtà il fatto che il regista sia stato sostituito da Tim Miller, che ci ha dato Deadpool, è frutto di una necessità dello stesso Eli Roth. Il regista è infatti impegnato ora nelle prime riprese di Thanksgiving, film horror creato a partire da uno scalcinato trailer uscito dentro Grindhouse di Quentin Tarantino. Miller è stato chiamato a concludere le ultime due settimane di riprese per poter poi arrivare finalmente alla postproduzione e poi nelle sale.