Annuncio storico per Naughty Dog, cambiamento importante

Un annuncio veramente storico quello che ha appena fatto il Playstation Studio più apprezzato del mondo, Naughty Dog.

Sono anni che Playstation, quando pungolata sulla convenienza e sulla democratizzazione del gaming attraverso il Game Pass di Xbox, si arrocca su posizioni difensive. E può farlo, forte delle sue esclusive di primissimo livello e delle sue saghe storiche, che in alcuni casi da decenni, come per Santa Monica Studio e God of War, dettano le regole in ambito videoludico. In tal senso una delle case più apprezzate e globalmente affermate che ci sono nell’enorme panorama Sony è senza dubbio Naughty Dog.

I ragazzi di questo team hanno accompagnato da sempre Playstation, dal lancio del primo Crash Bandicoot fino all’ultimo e controverso The Last of Us Parte 2. In un’evoluzione continua e netta, che perfettamente si accompagna e mostra anche la crescita e la maturità non solo di Playstation, ma del medium videoludico in generale.

E ora ha annunciato un cambiamento storico.

Cambiamento storico per Naughty Dog

Assicurarsi una qualità sempre altissima come sta facendo Naughty Dog da anni ormai non è certamente semplice. Tra progetti in continuo sviluppo e probabili nuove IP di cui non sappiamo ancora assolutamente nulla, le cose sono difficili da controllare.

Non solo, bisogna anche pensare alla serie di The Last of Us che sta producendo HBO in collaborazione con lo studio e con lo stesso Neil Druckmann. Per questo è diventanto obbligatorio fare dei cambiamenti interni e in tal senso promuovere qualcuno affinché si possa meglio distribuire il lavoro e la supervisione dello studio.

Con una nota ufficiale, Arne Meyer, che fino ad adesso si era limitato a curare la comunicazione di Nuaghty Dog, ora diventa vicepresidente. In tal senso, quindi, anche Meyer affiancherà Neil Druckmann e Even Wells nella gestione del’intero studio e magari guiderà anche qualche progetto in futuro.

Leggi anche -> Kojima al lavoro su un’esclusiva Xbox: i primi dettagli

Leggi anche -> Da oggi videogiocare costerà di più in tutta Italia: le cifre

Una promozione che ovviamente è stata accolta con grande piacere. “Sono orgoglioso di poter accrescere le mie responsabilità”, ha scritto Arne Meyer, “e di poter lavorare con la dirigenza dello studio su tematiche quali personale e cultura, protocolli organizzativi, e il benessere dei nostri sviluppatori.