Bambino si offre di lavorare dopo aver speso 1200€ per acquisti in-game

Bambino si offre di lavorare dopo aver speso per sbaglio 1400 dollari della nonna in acquisti in game. 

Videogiochi bambino
Bambino si offre di lavorare dopo aver speso 1400 dollari in acquisti in-game (screenshoot)

Il mondo dei videogiochi è certamente tra i più grandi e importanti che esistono. In tanti infatti hanno iniziato a videogiocare, sempre di più. Questo perché con il Covid-19, che ha completamente cambiato il mondo, sempre più persone hanno dovuto chiudersi in casa e restarci per periodi di tempo estremamente più lunghi. Non potendo stare con gli altri e interagire con amici e parenti, sempre più persone si sono rifugiate nei videogiochi. Infatti sono veramente parecchi coloro che hanno iniziato a videogiocare, per stare insieme ad amici e parenti da lontano, in completa sicurezza. Soprattutto i bambini, che non potendo più andare a scuola e giocare con i propri compagni di classe e vicini, passano sempre più ore con i videogiochi. E per questo gli incidenti e le problematiche che affliggono il mondo dei videogiochi vengono sempre più a galla.

LEGGI ANCHE —> Festeggia il compleanno del cantiere aperto davanti casa sua

Bambino si offre di lavorare per ripagare la nonna dopo aver speso 1200€ in-game

Playstation logo (Screenshot)

In Canada, precisamente in Ontario, un bambino 13enne ha ricevuto la carta di credito da sua nonna per comprare qualcosa sul Playstation Network. La nonna aveva accordato al piccino una somma di 15 dollari. Il piccino però, senza neanche rendersene conto, ha continuato ad utilizzare la carta di credito senza remore e ha speso ben 1400 dollari di acquisti in-game, ovvero circa 1200 euro. Una cifra enorme, per la quale, poco dopo, la banca ha telefonato. Ovviamente Sony non concederà nessun rimborso per la cifra spesa, non essendo tra le sue politiche. Il piccolino, riporta CTV News, ha affermato che non aveva capito di  star spendendo soldi reali. Come al solito i malati meccanismi di acquisti in-game si mostrano in tutta la sua malata connotazione. Il piccino, si legge, si sarebbe offerto di lavorare per ripagare la nonna di un importante quantità di denaro che ha speso per frivolezze, e che non potrà riavere indietro.

LEGGI ANCHE —> Siamo in contatto con gli alieni? Questo professore dice di sì

 

LINK UTILI

ps5
Fonte: “store.playstation.com”