Battlefield 2042 fa un passo indietro e accontenta gli utenti

A quanto pare il team al lavoro su Battlefield 2042 ha deciso di dare retta alle richieste dei fan. Anche se non del tutto.

Battlefield 2042 fa un passo indietro e accontenta gli utenti
Battlefield 2042 fa un passo indietro e accontenta gli utenti (foto: EA)

È stato infatti appena lanciato un nuovo massiccio update per il prodotto Electronic Arts e il team ha voluto parlare anche di quello che riserva il futuro. Innanzitutto ci sarà una nuova patch tra qualche settimana, sicuramente entro prima della fine dell’anno mentre gli aggiornamenti più grossi arriveranno con il nuovo anno.

Tra questi aggiornamenti ci sarà una nuova mappa e moltissimi contenuti aggiuntivi. La mappa si chiamerà Exposure che, delle parole stesse di un rappresentante di Electronic Ars, sarà un passo avanti clamoroso nella storia del design stesso delle mappe. Ma gli aggiornamenti non si fermano qui.

Battlefield 2042, 64 giocatori su tutte le principali piattaforme

Battlefield 2042 fa un passo indietro e accontenta gli utenti
Battlefield 2042 fa un passo indietro e accontenta gli utenti (foto: EA)

Accontentando i giocatori delle nuove console PlayStation 5 e Xbox Serie X e S nonché chi gioca su PC, a quanto pare finalmente sia nella modalità Conquest sia nella modalità Breakthrough si potrà giocare non soltanto in 128 ma anche in 64. Questa aggiunta è però destinata a non durare per sempre. Verrà resa disponibile a fine dicembre ma sarà una modalità di matchmaking temporanea. In vista probabilmente della prima live season proprio di Battlefield 2042.

E sempre nel 2022 arriverà anche un nuovo specialista, armi nuove, gadget e veicoli rinnovati. Mancano altri dettagli ma Electronic Arts assicura che oltre ad aggiungere i contenuti nuovi, il team è al lavoro anche per affrontare e risolvere i problemi riscontrati finora. A questo servirà la patch cui abbiamo già accennato e che dovrebbe arrivare entro fine mese. Tornerà anche un’altra cosa che ai fan è mancata: i tabelloni con i punti.

Leggi anche -> Storico videogioco per PS2 compie 20 anni, gli omaggi più famosi

Leggi anche -> Da oggi potete vincere 5000 euro giocando a Fortnite: ecco come

In effetti l’esperienza di chi ha provato Battlefield 2042 è stata rovinata da tanti bug e problemi che speriamo vengano risolti, anche perché i giocatori si sono talmente tanto innervositi che su Steam il gioco ha recensioni “per lo più negative”. Queste notizie riguardo l’aggiornamento dello sparatutto firmato Electronic Arts fanno ben sperare quindi che in futuro le modifiche e gli aggiornamenti ascoltino le necessità di chi il gioco lo vive. Andando magari anche a lavorare contro i cheater che non si sono fatti aspettare neanche su Battlefield 2042.