Le carte Pokémon servono…per pagare gli studi: il curioso caso

Le carte Pokémon, oltre ad offrire divertimento, hanno dato la possibilità ad un fan di pagarsi gli studi di medicina: il curioso caso.

Da anni ormai, grandi e piccini di tutto il mondo si divertono a giocare al Gioco di Carte Collezionabili Pokémon, sia a livello amatoriale che a livello competitivo (tantissimi sono i tornei, sia a livello locale che internazionale).

Col passare degli anni, le carte sono diventate sempre più sofisticate (e costose) e, ovviamente, tutte da collezionare. Il fascino delle prime espansioni resta però indiscusso, così come il prezzo, che arriva spesso a superare i tre zeri; lo sa bene un fan che ha raccolto i soldi per l’università proprio…grazie alle sue collezioni!

Leggi anche –> Among Us aggiunge un nuovo ruolo e il trailer per l’arrivo su Xbox – VIDEO

Carte Pokémon, quando la passione dà i suo frutti (anche economici): il caso di uno studente americano

Carte Pokémon
La recente espansione del GCC Pokémon (fonte: sito ufficiale).

Come raccontato ad una tv di Atlanta (via Comicbook), Fox 5 Atlanta, Caleb King ha venduto una sua rara collezione di carte raccogliendo la bellezza di circa $ 80.000, da investire per gli studi di medicina.

Caleb aveva precedentemente acquistato le carte per $4.000, venti volte meno rispetto a quanto le ha vendute ora. “In molti, specie i miei genitori, hanno cercato di scoraggiarmi per l’acquisto, dicendomi come non dovessi spendere tutti quei soldi per delle carte…fortunatamente non li ho ascolta, ne è valsa la pena” spiega Caleb.

Non è dato sapere quale siano effettivamente le carte vendute da Caleb, ma visti i prezzi dovevano essere sicuramente dei primi set, solitamente i più ricercati, i più rari e, ovviamente, i più costosi!

Leggi anche –> Pokémon GO avvia la collaborazione con North Face x Gucci

Attalmente, il GCC Pokémon sta pubblicando delle espansioni Spada & Scudo, con la prossima prevista a febbraio.