Cyberpunk 2077, dal 7 luglio cambia tutto: i dettagli

Cyberpunk 2077, dal prossimo 7 luglio 2021 cambierà tutto, con delle regole del gioco che verranno pesantemente cambiate. 

Cyberpunk 2077
Cyberpunk 2077, cambiano le regole del rimborso

Dopo l’uscita del famoso gioco Cyberpunk 2077 sviluppato da CD Projekt Red, azienda polacca di dimensioni importanti, la community è rimasta molto delusa. Tra giocatori che dichiaravano che il prodotto non rispondeva alle aspettative del trailer, chi ha detto che il gioco era ingiocabile a causa dei troppi bug e a chi non piaceva la trama tanto paventata nei trailer. E in moltissimi, facendo leva sui bug e suoi problemi di compatibilità soprattutto su PS4 e Xbox One, hanno chiesto il rimborso.

Ciò ha messo in difficoltà non solo CD Projekt Red, che economicamente ha subito gravi perdite dovute dai tanti rimborsi effettuati dagli utenti, ma anche gli store online che vendevano il prodotto hanno avuto seri problemi. Infatti PlayStation ha inizialmente rimosso il prodotto dal PSS, ovvero il PlayStation Store e recentemente lo ha reintrodotto nuovamente nel catalogo dei giochi acquistabili, ma ad una condizione.

Infatti è sconsigliato a chi ha PS4 o PS4 Pro di acquistare il titolo. Mentre Xbox ha deciso di emanare una serie di linee guida che gli utenti devono rispettare per ottenere il rimborso, spingendo in tanti ad attivare questa clausola.

Cyberpunk 2077, basta rimborsi su Xbox

Tuttavia ora Xbox ha voluto eliminare questa condizione, optando per risolvere questa emorragia interna con Cyberpunk 2077. Il rimborso su Xbox sarà possibile soltanto fino al prossimo 7 luglio 2021, una volta superata questa data, di tempo Cyberpunk sarà soggetto alle politiche standard del Xbox Game Store.

CD Projekt RED continua a lavorare duro per migliorare l’esperienza di Cyberpunk 2077 su Xbox grazie ai tanti aggiornamenti pubblicati”, ha dichiarato Microsoft nella sezione dei rimborsi dei giochi. “Grazie a questi update, Microsoft tornerà alle politiche di rimborso standard per la versione digitale di Cyberpunk 2077 a partire dal 7 luglio 2021, sia per i nuovi sia per i vecchi acquisti”.

Leggi anche –> Videogiocare aumenta una particolare capacità del cervello: lo studio

Leggi anche –> Playstation, nuova strategia per combattere Xbox e il Game Pass

La procedura standard di rimborso standard di Microsoft prevede che determinate condizioni vengano rispettate prima di procedere con la restituzione del denaro anziché rimborsare il cliente immediatamente.

Sistema diverso da quello Sony, infatti se un utente compra un gioco PlayStation e non è soddisfatto del prodotto può richiedere il rimborso, l’unico requisito è che il player richieda il rimborso entro 14 giorni dall’acquisto del prodotto e non dopo.