DeepWell Digital Therapeutics prepara la prima game jam dedicata alla salute mentale

Lo scopo di DeepWell Digital Therapeutics è quello di promuovere la salute mentale attraverso i videogiochi e dopo essersi presentato, il publisher ha già annunciato la volontà di organizzare per il prossimo mese di maggio una game jam proprio dedicata ai videogiochi che promuovono il benessere psicofisico.

DeepWell è il nuovo sviluppatori & publisher fondato da Mike Wilson e da Ryan Douglas, un pioniere per quello che riguarda le tecnologie medicali. Con i videogiochi possiamo fare quasi qualunque cosa e lo scopo che questo nuovo team si prefigge è quello innanzitutto di riuscire ad arrivare a normalizzare i discorsi che riguardano il nostro benessere mentale.

DeepWell Digital Therapeutics prepara la prima game jam dedicata alla salute mentale
DeepWell Digital Therapeutics prepara la prima game jam dedicata alla salute mentale (foto: youtube)

Come si legge anche nel comunicato ufficiale, sono infatti tre i punti di forza che verranno stimolati proprio durante la game jam: dimostrare che temi e meccaniche dei videogiochi possono essere meccanismi di cura, aiutare a sradicare i preconcetti legati al parlare della salute mentale e creare una community che possa aiutare chi soffre di stress, ansia e depressione.

DeepWell, il benessere mentale (non) è un gioco?

Sappiamo ormai con certezza che in due anni di pandemia il benessere mentale dei singoli individui è stato messo a dura prova. I soggetti particolarmente fragili hanno spesso subito moltissimo a causa della situazione in cui ci siamo ritrovati a vivere. In questa situazione così delicata si inserisce l’attività di DeepWell DTxun publisher e sviluppatore di videogiochi unico nel suo genere che si impegna a creare titoli all’avanguardia che possano far divertire e al contempo supportare, migliorare e accelerare il trattamento di una serie di patologie legate alla salute mentale diffuse a livello globale“.

DeepWell Digital Therapeutics prepara la prima game jam dedicata alla salute mentale
DeepWell Digital Therapeutics prepara la prima game jam dedicata alla salute mentale (foto: DeepWell)

Per aumentare la promozione e stimolare la creatività degli sviluppatori di videogiochi perché lavorino anche sul benessere e sulla salute mentale, è quindi stata creata la game jam il cui nome ufficiale è: DeepWell DTx Mental Health Game Jam. Si tratta di una game jam, il che significa che è un evento aperto a tutti i possibili sviluppatori e che si appoggia alla Global Game Jam, Inc. Perché sia stata scelta la formula della game jam lo spiega Kate Edwards direttrice esecutiva proprio di GGJ :”L’ambiente di una game jam è il luogo perfetto per esaminare e sperimentare nuove idee e approcci per la risoluzione dei problemi. E poiché è il più grande evento di game jam del mondo, la Global Game Jam è entusiasta di ammirare la nostra community creare giochi su questo argomento cruciale“.

Cominciare a parlare di benessere dei videogiocatori e dei videogiochi come strumento di sostegno e anche di terapia significa trovare nel mezzo videoludico uno scopo che va oltre l’intrattenimento e che, ancora una volta, accomuna videogiochi e altre forme d’arte utilizzate da decenni come strumenti per l’assistenza a chi soffre di alcuni tipi di patologie.