Destiny: trovata una nuova "Loot Cave"

La prima Loot Cave su Destiny (caverna dove gli utenti droppavano item leggendari velocemente grazie al respawn dei mostri) è stata debellata da Bungie, ma è stato trovato subito un nuovo posto di "farming" per recuperare item rari e leggendari. Il posto si trova sulla Terra e i mostri presentano un tempo di respawn di 6 secondi (proprio come l'originale Loot Cave). Basterà dirigersi verso la Antica Russia in direzione del Cantiere Missilistico. Non si tratta di una vera e propria caverna, ma il recupero oggetti è pressoché simile.

La strategia da adoperare affinché il "trucco" riesca alla perfezione consiste nel piazzarsi a una certa distanza dalla grotta, così da consentire la continua rinascita dei nemici, e riempire di proiettili tutto ciò che si affaccia alla sua uscita. Dopo diversi minuti potrete avvicinarvi all'ingresso della "caverna" per recuperare il malloppo. che, con un po' di fortuna, può includere oggetti leggendari.

Anche in questo caso, se volete approfittare dell'exploit, vi consigliamo di sbrigarvi: Bungie ha infatti già dimostrato di non apprezzare le Grotte del Tesoro, di conseguenza si impegnerà per alzare il suo tasso di rigenerazione dei nemici com'è accaduto con la precedente. A peggiorare le cose c'è la fastidiosa pratica dimostrata da alcuni giocatori di approfittare dell'Assalto alla Tana dei Diavoli per raggiungere più rapidamente la locazione.

In compenso Bungie ha già confermato di voler aumentare la frequenza dei bottini prodotti dagli engrammi rari e leggendari con la patch 1.0.2, quindi le Grotte del Tesoro non dovrebbero essere più necessarie per agevolare l'end game ai giocatori...

Ecco due video che mostrano come comportarsi nella Loot Cave 2.0:


FONTE: Kotaku

Leave a reply