Dishonored 2: Emily e Corvo saranno diversi in termini di gameplay

Dishonored 2 avrà inizio con i giocatori al controllo di Emily, ma dopo il prologo permetterà di scegliere se continuare a vestire i panni dell'imperatrice esiliata o se tornare a impersonare il protagonista Corvo.

Una volta presa la decisione non si potrà tornare indietro e questo influirà abbondantemente sul gameplay, nonostante entrambi i personaggi affrontino le stesse missioni. In un'intervista condotta da Mashable, il co-director Harvey Smith ha dichiarato che i due personaggi si distingueranno molto in termini di gioco, in quanto "Emily combatterà con più finezza rispetto a Corvo".

Avrebbe poi affermato: "I due avranno poteri diversi, inoltre. Corvo potrà utilizzare Possessione, Branco Famelico e il Blink; Emily farà affidamento a poteri come Far Reach, Shadow Walk e Mesmerize. Per esempio, Far Reach si distingue parecchio dal Blink di Corvo: i giocatori potranno sparare una sorta di "viticcio magico", che attirerà Emily verso il suo obiettivo. Durante il percorso, tuttavia, sarà sempre visibile e quindi ci saranno vantaggi e svantaggi rispetto al Blink. Potrete decidere se rimanere attaccati a una parete, tirare una guardia verso di voi o ucciderla a mezz'aria."

Ma non finiscono qui le differenze tra due i personaggi utilizzabili. Infatti, i due si distingueranno anche dal punto di vista narrativo: "Corvo è più grande di età e sta tornando a casa sua per la prima volta; Emily è giovane, ha 25 anni, ed è un'imperatrice fuorilegge."

Dishonored 2 uscirà nel 2016 e sarà distribuito per PS4, Xbox One e PC.

Leave a reply