Doki Doki Literature Club, coloratissimo e terrorizzante: nuova decisione dei dev

Doki Doki Literature Club sta facendo molto scalpore tra i videogiocatori, soprattutto coloro che non sono molto pratici col genere.  

Doki Doki Literature Club
Doki Doki Literature Club

Doki Doki Literature Club è un gioco veramente molto discusso, che è al centro dei riflettori dopo l’approdo su console casalinghe. Dopo un grande successo sui monitor di mezzo mondo, ora il coloratissimo videogioco approda anche sui televisori di camerette e soggiorni, ed è ovvio che qualche domanda se la stiano ponendo tutti. Perché sotto quella patina da anime colorato e leggero, Doki Doki nasconde qualcosa di incredibilmente cupo e disturbante.

Si tratta di un videogioco che contiene una grandissima quantità di scene disturbanti al suo interno. Infatti appena si avvia il prodotto al giocatore usciranno tantissimi pop-up che avvertono che il gioco contiene scene non per tutti e parecchio spaventose.

Il titolo è uscito nel 2017 ed è prodotto da Team Salvato. La trama parla di un protagonista silenzioso che è stato invitato dalla sua amica di infanzia Sayori ad un club di letteratura in cui le ragazze condividono il loro amore per la poesia e la lettura. Nonostante la loro passione comune il comportamento delle 4 ragazze presenti in gioco è molto diverso. Infatti abbiamo Sayori che è una ragazza con i capelli rosa, infantile e vivace, Yuri invece ha i capelli viola ed è timida e romantica. Ancora Natsuki, scolaretta con capelli altrettanto rosa, molto acculturata e ogni tanto anche acida e infine abbiamo Monika, ragazza con capelli castani e leader del gruppo.

Doki Doki e i videogiocatori non preparati

Il gioco si presenta come una visual novel romantica in cui possiamo scegliere di passare del tempo extra con una delle 4 ragazze giocando con loro e parlandoci, il giocatore però improvvisamente avrà un colpo di scena in cui il videogame inizia a diventare contorto, infatti ci saranno jumpscares, errori di caricamento improvvisi e le scene cambieranno molto velocemente.

Il punto di forza del titolo è proprio questo, riesce ad illudere il giocatore e fargli credere di star giocando ad una visual novel con dei classici personaggi stereotipati, ma poi il gioco cambia completamente lasciando il player a bocca aperta e con il cuore a mille.

Leggi anche –> Marvel’s Avengers, rischio attacco hacker per alcuni giocatori

Leggi anche –> Dungeons and Dragons Dark Alliance, cambiamenti per i giocatori

Il titolo adesso è anche disponibile per console, gli sviluppatori hanno deciso di mettere una funzione extra nella versione plus del prodotto che permette al giocatore di ricevere un avviso prima che una scena inquietante o macabra avvenga. Così da poter far giocare anche a persone che sono facilmente spaventabili questo titolo.