Marvel’s Avengers, rischio attacco hacker per alcuni giocatori

Chi gioca a Marvel’s Avengers e già ha installato l’ultima patch rischia di finire nelle mani degli hacker. Rilasciata giusto l’altro ieri, la patch che include l’evento Cosmic Cube, ha portato a un fastidioso bug che colpisce i giocatori su PlayStation 5.

Rischio attacco hacker per giocatori di Marvel's Avengers
Rischio attacco hacker per giocatori di Marvel’s Avengers (foto: Square Enix)

Il team di sviluppo, Crystal Dynamics, ha quindi consigliato a chi gioca a Marvel’s Avengers su PlayStation 5 di non fare screenshot e di non fare streaming perché il bug, in pratica, espone i dati personali dei giocatori, compreso il loro IP e lo username.

Non è il primo bug che colpisce Marvel’s Avengers. Prima di questo problema che mette in realtà a rischio l’identità di molti giocatori, c’era stato un altro problema che aveva riguardato le microtransazioni. In quel caso, la situazione si era però risolto in poche ore.

Marvel’s Avengers: evitare lo streaming

Rischio attacco hacker per giocatori di Marvel's Avengers
Rischio attacco hacker per giocatori di Marvel’s Avengers (foto: Square Enix)

Tutto è cominciato con l’arrivo della patch 1.8.0 in cui l’elemento principale è stato l’avvio dell’evento Cosmic Cube con un nuovo Villain Sector chiamato Beating the Odds. L’evento che si chiama Cosmic Threat inizia il 24 giugno e finirà l’8 luglio.

La particolarità dell’evento legato al Cosmic Cube, come si legge nelle note relative alla patch, è che coinvolgerà tutte le arene di gioco. Ma la patch aveva anche sistemato diversi piccoli bug del gioco pubblicato da Square Enix. In particolare alcuni problemi legati al multiplayer e al matchmaking nonché alcuni piccoli glitch relativi all’interfaccia utente.

E probabilmente proprio a problemi legati all’interfaccia utente si lega la questione che, adesso, chi gioca Marvel’s Avengers su PS5 si ritrova con il proprio indirizzo IP e il proprio nome utente disponibile e in mondovisione se fa lo streaming. E’ chiaro, basterebbe giocare senza fare lo streaming, ma se il problema si crea anche quando si gioca in multiplayer con persone che non si conoscono c’è comunque il rischio di incappare in qualche malintenzionato che può tranquillamente segnarsi i dati personali e sganciare qualche attacco hacker ai danni dei giocatori.

Leggi anche –> Videogiocare aumenta una particolare capacità del cervello: lo studio

Leggi anche –> Playstation, nuova strategia per combattere Xbox e il Game Pass

Siamo ancora al momento in attesa di capire che cosa faranno quelli di Crystal Dynamics Anche perché, come si legge sul profilo Twitter, stanno cercando di risolvere il problema per poter rilasciare un hotfix il più presto possibile. L’unico consiglio che danno, al momento, è quello proprio di evitare di fare lo streaming se si gioca su PS5 perché a quanto pare i giocatori delle altre console non stanno sperimentando il problema.