Due minuti per caricare la partita dopo la morte in ReCore?

Sembrerebbe che ReCore impieghi ben due minuti per ricaricare la partita dopo una morte o semplicemente per accedere ad una nuova area.

Un video con i tempi di recupero dalla schermata del game over è stato caricato dallo youtuber Press Start Kofi, che ha confermato di essere al lavoro sul gioco in versione Xbox One e con una corposa patch di 6GB già installata.

Altri utenti hanno commentato il tweet e spiegato che invece nel loro caso il tempo di caricamento si sia fermato ad un massimo di 40 secondi.

Una circostanza che potrebbe spingervi a giocare ReCore su PC Windows 10, a cui potrete peraltro avere accesso senza costi aggiuntivi qualora doveste accaparrarvi una copia digitale.

Questi i requisiti di sistema:

Minimi

OS: Windows 10
Architecture: x64, X64
DirectX: Version 11
Memory: 8 GB
Video Memory: 2 GB
Processor: Intel Core i5-4460, 2.70GHz or AMD FX-6300
Graphics: NVIDIA GeForce GTX 660 or AMD Radeon R7

Raccomandati

OS: Windows 10
Architecture: x64, X64
DirectX: Version 11
Memory: 16 GB
Video Memory: 4 GB
Processor: Intel Core i5 45690, 3.9 GHz or AMD Equivalent
Graphics: NVIDIA GeForce GTX 970 or AMD Radeon R9

L’uscita di ReCore è prevista per il 13 settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *