Come avere Game Pass a soli 30€: il trucco che impazza negli USA

Riporta così la testata IGN dato che, parrebbe, il gemellaggio tra abbonamenti EA Play e Xbox Game Pass risulta molto profondo e sembrerebbe che riscattare i codici EA sullo store di Microsoft aggiunga mesi in maniera cumulativa al servizio Game Pass.

game pass ea play
Fonte: “Microsoft”

I prezzi e le tariffe dei servizi di abbonamento sono spesso un cruccio per chi si trova diviso tra tanti servizi a sottoscrizione periodica. Tuttavia, la consonanza di servizi creata da Microsoft potrebbe venire incontro agli utenti ed estendere la durata del proprio abbonamento Game Pass utilizzando dei codici di EA Play.

Leggi anche –> Crash Bandicoot 4, in arrivo su PC il nuovo capitolo della serie di Activision

Xbox Game Pass prolungato grazie ad EA Play

game pass ea play
Xbox Game Pass Ultimate può essere esteso di 4 mesi con un codice annuale di EA Play. Fonte: “EA”

I membri che attualmente godono dell’abbonamento Xbox in versione Ultimate possono effettuare pochi semplici passaggi per rimpolpare il proprio abbonamento ed estenderlo per quattro mesi a soli 30 €, ovvero il costo dell’abbonamento annuale al servizio di EA, EA Play.

Leggi anche –> Todd Howard su Fallout 76: “Poteva essere lanciato meglio su Game Pass”

Risulta importante specificare che l’estensione di cui si parla è possibile sicuramente negli Stati Uniti d’America e non è ancora confermato che questa promozione (o cosa per essa) sia possibile anche qui in Europa. I passaggi che illustra IGN sono pochi e semplici:

  • Acquistare un abbonamento EA Play da 12 mesi per un totale di 30€
  • Riscattare il codice così ottenuto presso la pagina ufficiale dello store Microsoft
  • Fare click su “Accetto” (o “Agree”) quando vi verrà chiesto di convertire l’abbonamento EA Play in quattro mesi per Game Pass
  • Il procedimento si può effettuare più volte, in modo da estendere ulteriormente la durata del vostro abbonamento Game Pass Ultimate

Non è appurato, però, che la conversione si possa effettuare anche in Europa. Invitiamo alla prudenza e, soprattutto, nel caso di una eventuale prova, a contattare il servizio di supporto Microsoft direttamente, visto che la pagina testuale italiana sul sito ufficiale non sembrerebbe essere aggiornata in modo da illustrare l’operazione. L’offerta non sembra avere una scadenza.

LINK UTILI