Dopo il fiasco di Godfall gli sviluppatori lavorano a un nuovo titolo

Godfall non è andato troppo bene ma i ragazzi di Counterplay non hanno intenzione di piangersi addosso e hanno iniziato a lavorare a un prossimo titolo.

Godfall è stato uno dei giochi più pirotecnici usciti di recente per PS5 e poi riportato su PS4 ma non ha lasciato una impressione duratura su chi lo ha provato. Bello oltre ogni misura, il gioco di per sè non sembra avere un’anima che invogli a trattenersi nelle sue stanze più dello stresso necessario.

Dopo il fiasco di Godfall gli sviluppatori lavorano a un nuovo titolo
Dopo il fiasco di Godfall gli sviluppatori lavorano a un nuovo titolo (foto: youtube)

Non tutti i giochi riescono col buco ma Counterplay ha comunque una base solida da cui (ri)partire. E a quanto pare il team ha proprio questa intenzione: ripartire e fare tesoro di ciò che ha funzionato nel loro gioco per poter costruire qualcosa di nuovo. Decisamente è presto per annunci ufficiali ma abbiamo diversi indizi lasciati proprio dal team di sviluppo.

Dopo Godfall Counterplay vuole altra azione

Come succede a volte le prime informazioni su un nuovo titolo in sviluppo dentro un qualunque studio arrivano per vie traverse ma stavolta non si tratta di rumor o voci raccolte dietro qualche angolo. Sul sito ufficiale dei ragazzi di Counterplay sono apparsi invece in bella vista una serie di annunci di lavoro che parlano di una “nuova IP”.

Leggi anche -> Dying Light 2, stranissima differenza tra la versione PS4 e PS5

Dopo il fiasco di Godfall gli sviluppatori lavorano a un nuovo titolo
Dopo il fiasco di Godfall gli sviluppatori lavorano a un nuovo titolo (foto: youtube)

A giudicare da quello che i ragazzi cercano c’è bisogno di un bel po’ di sangue fresco. Innanzitutto sono alla ricerca di un senior writer che “contribuisca alla storia generale di una nuova IP”, una nuova IP che sarà sviluppata a quanto pare su Unreal Engine 4. Dall’annuncio per l’animation programmer sappiamo invece che il prossimo gioco è pesantemente incentrato sui combattimenti e che il candidato ideale per questa posizione deve amare non solo i titoli action ma anche i GDR action. Sempre dall’annuncio per il programmer troviamo poi quello che potrebbe essere un indizio sul fatto che il gioco sarà molto concentrato anche sul multiplayer se tra i plus si cerca qualcuno con esperienza nello sviluppo di animazioni multi-personaggio sincronizzate con “esecuzione” tra parentesi. Un tag team della morte? In un altro annuncio, quello per il Senior Gameplay Programmer ritroviamo l’accenno ai GDR action e poi agli “sparatutto tattici”. Quindi un mondo possibilmente fantasy (e lo sappiamo dai requisiti per il Mission Content Producer) con team di giocatori che faranno a pezzi i nemici con elaborate coreografie.

Leggi anche -> Nuovo videogioco di The Witcher in arrivo, ecco Projekt Nekker

Abbiamo anche avuto una suggestione alla Final Fantasy leggendo che si cerca un “Encounter Designer”, che avrà proprio il compito di progettare gli incontri con i nemici non solo in termini di design dei nemici ma progettando anche il loro spazio. Ma su che console uscirà il prossimo lavoro dal team di Godfall? Su console nextgen a giudicare da un’altra posizione aperta che parla di sviluppo su console e PC.