Final Fantasy, il producer Yoshida: “Voglio rivoluzionare il mondo degli MMO”

In una recente intervista a PlayStation Magazine, il producer Yoshida ha dichiarato di voler cambiare il mondo degli MMO con Final Fantasy.

Final Fantasy Yoshida
Un’immagine per Final Fantasy XV (fonte: YouTube).

Aumenta sempre di più l’attesa per il nuovo titolo della saga Square Enix, con la speranza di avere presto di nuove notizie e, soprattutto, l’annuncio della data d’arrivo su PS5. Ciò che resta certo, al momento, è il successo della saga di Final Fantasy, uno dei franchise videoludici più amati di sempre, con diversi capitoli elogiati all’unanimità da giocatori e critica.

A questo elemento si collegano le recenti parole Producer Naoki Yoshida; intervistato da PlayStation Magazine, Yoshida ha affermato di voler rivoluzionare il mondo degli MMO con i nuovi capitoli della saga, focalizzandosi sulla loro accoglienza  in Occidente.

Leggi anche –> House of the Dragon tutelerà le donne: nessuna violenza sui personaggi femminili

Yoshida, a lavoro su Final Fantasy per rivoluzionare il mondo degli MMO

Final Fantasy Yoshida
Il Producer Yoshida (fonte: YouTube).

Nell’intervista, Yoshida si è detto un grande fan degli MMO, un genere che molto spesso è ritenuto molto meno “popolare” e con una cerchia di giocatori chiusi, rispetto ad altri del mondo videoludico; per questo, tra i suoi obiettivi personali per il prossimo futuro, c’è quello di lavorare affinché possa diventare un genere popolare, aperto a qualsiasi tipo di giocatori, anche in Occidente.

Ovviamente, gran parte di questa “rivoluzione”, passerà per i personaggi di Final Fantasy; stando a precedenti parole sempre di Yoshida, il sedicesimo titolo della saga  sarà orientato all’azione, col team di sviluppo che si starebbe impegnando per far sì che i giocatori meno abili in questo genere di videogiochi abbiano comunque una godibilissima esperienza videoludica.

Leggi anche –> Ghost of Tsushima uno dei giochi più completati di sempre PlayStation

Probabile quindi  che vengano introdotte delle opzioni per rendere i combattimenti meno “stressanti” a chi non è un campione nel genere; un’iniziativa che va proprio verso quell’obiettivo che si è prefissato Yoshida. Inoltre, come confermato, il team sta anche lavorando duramente sullo sviluppo della storia.

LINK UTILI

La console Sony (fonte: YouTube).