Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey

David Braben, CEO di Frontier Development, chiede ufficialmente scusa ai giocatori che stanno tempestando di voti negativi Odyssey, il nuovo DLC di Elite Dangerous.

Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey
Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey (foto: youtube)

Elite Dangerous: Odyssey, la nuova espansione per il simulatore prodotto da Frontier Development, sta collezionando una recensione negativa dopo l’altra su Steam. Ora, il CEO dello studio di sviluppo David Braben ha deciso di prendere digitalmente carta e penna e di scrivere sul forum ufficiale del sito di Frontier Development per parlare ai giocatori che si stanno lamentando dei bug, delle performance e in generale del livello di Odyssey.

Vi avevamo riportato la notizia giusto ieri. Andando a guardare adesso la situazione sulla pagina Steam di Odyssey il numero totale di recensioni è salito a 4130 è la percentuale di recensioni positive è rimasta fissa al 30%.

Più va avanti e più le recensioni negative si concentrano su tutta una serie di bug che a quanto pare stanno piagando l’esperienza di gioco. Ed è anche di questi bug che parla il lungo post scritto da David Braben sul forum ospitato sul sito di Frontier e dedicato a Elite Dangerous.

Leggi anche –> Kaitlyn “Amouranth” Siragusa dice addio alle Hot Tub su Twitch?

David Braben promette miglioramenti

Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey
Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey (foto: youtube)

David Braben è CEO e fondatore di Frontier Development ed è quindi quasi naturale che abbia deciso di parlare con i giocatori che, nelle sue stesse parole, sono sempre stati “il cuore del gioco”. Ma questo cuore ha cominciato a battere all’impazzata con Odyssey e le sue performance imbarazzanti. Il gioco, questo è il feedback che torna più spesso, è instabile, con una serie di bug che ne rovinano l’esperienza o buchi nella creazione degli ambienti che causano morte improvvisa e inaspettata.

Per questo motivo il post di Braben si apre proprio con delle scuse ufficiali “dal profondo del cuore a quelli che stanno avendo sperimentando questi problemi”. Braben poi rassicura subito che ci sarà un secondo hotfix nel giro di qualche giorno che aiuterà a mitigare i bug: “voglio rassicurarvi che prendiamo questi problemi molto seriamente e che sono la nostra principale priorità e che ci stiamo concentrando su di essi”. Il CEO di FD, comunque, riconosce che ci sarà bisogno di altri aggiornamenti e aggiustamenti perché il gioco sia completamente godibile “continueremo a lavorare sugli update che risolveranno altri bug e miglioreranno ancora di più la stabilità”.

Poi, Braben si prende un minuto per raccontare la sua esperienza personale con Odyssey anche, probabilmente, per cercare di arrivare più vicino ai giocatori. Scrive infatti: “ho giocato sulla vecchia macchina che ho a casa del 2014, che ha un Intel i7 Extreme come CPU è una GTX 980 come GPU, 16 giga di RAM e ho giocato a 1080p full screen livello di dettaglio ultra”. Questo, spiega sempre Braben, per vedere come una macchina un po’ più vecchia avrebbe retto alle richieste del gioco. Anche perché ci sono diverse recensioni negative in cui i giocatori si lamentano del fatto di avere un hardware molto potente che comunque non riesce a portare a casa il risultato sperato, qualcosa su cui Frontier Development continuerà ad indagare per “arrivare in fondo a questa storia” .

Il post di Braben, che è stato molto apprezzato dai giocatori, si conclude con i ringraziamenti di rito alla community che tiene vivo il lavoro del team di sviluppo. Scusarsi pubblicamente per le scarse performance del prodotto è qualcosa che vediamo abbastanza di rado, ma comunque succede. Ed è qualcosa che i giocatori, almeno quelli di Elite Dangerous, sembrano apprezzare.

Leggi anche –> Respawn ai giocatori “Creare contenuti per Apex Legends costa”

Ci è però caduto l’occhio su un messaggio di un utente del forum che si chiama DRGrandreefer che invece, fuori dal coro, trova assolutamente fuori luogo il fatto di scusarsi dato che non ci sono mai stati giochi o aggiornamenti che sono usciti senza qualche problema. Quindi, secondo questo utente e fan da 30 anni, non c’era nessun bisogno di doversi scusare per Odyssey.

Da parte nostra apprezziamo i developer che, diciamo così, ci mettono la faccia e cercano di entrare comunque in sintonia con i giocatori. Quello che attendiamo adesso è di vedere se gli hotfix che arriveranno serviranno davvero a migliorare le performance del gioco abbastanza da far aumentare la percentuale delle recensioni positive.

LINK UTILI

Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey
Frontier Development si scusa per Elite Dangerous: Odyssey (foto: youtube)