League of Legends Polmone collassato

Gioca a League of Legends nonostante il polmone collassato

Giochereste mai a un videogioco con un polmone collassato? Beh, c'è chi lo ha fatto.

Si chiama Hai "Hai" Du Lam e ha 21 anni: giocatore incallito di League of Legends, una manciata di giorni fa è stato ricoverato urgentemente in ospedale per via di un polmone collassato. A causa di questo "imprevisto spiacevole", il giovane non ha potuto volare per Parigi, dove si teneva l'evento All-Star 2014.

Hai ha scritto su Facebook: "Sono in ospedale, non potrò andare a Parigi e mi dispiace per coloro che non potranno vedermi giocare con il mio team. Non sono in condizioni critiche e tutto si risolverà, mi serve solo un po' di riposo. Grazie a tutti per il supporto."

Tuttavia, il ricovero in ospedale non ha impedito ad Hai di giocare al popolarissimo MOBA di Riot. Utilizzando la rete Wi-Fi dell'ospedale e un computer portatile, durante la notte è stato in streaming su Twitch per 4 ore! Il motivo? Si stava annoiando.

Attualmente è sotto osservazione e rimarrà ancora un po' in ospedale. Speriamo guarisca in fretta. Di certo gli gioverebbe stare alla larga da LOL per un po'?

Leave a reply