Voleva farvi giocare gratis alla Playstation, abbandona per minacce di morte

Un progetto che aveva lo scopo di permettere a tanti fan di Playstation di giocare senza avere sottomano la console si è chiuso. E il motivo è, a differenza di quello che si potrebbe pensare, la community tossica dei fan.

Con l’avvento dei social il numero di canali con cui developer e artisti in genere possono, o in alcuni casi devono, interagire con i fan è cresciuto a dismisura. Quello che però non è cresciuto di pari passo con con l’avvento dei social e con la moltiplicazione degli account è una forma di netiquette che vorrebbe che si evitasse di molestare verbalmente chi lavora. E invece un progetto promettente è stato accantonato di punto in bianco dal suo developer stufo, queste le sue parole, delle richieste ma soprattutto delle minacce di morte.

gioco pc su playstation
Playstation (videogiochi.com)

Perchè si debba arrivare a minacciare di morte qualcuno perchè non fa quello che si pensa debba fare, come se lo si possedesse solo perchè è sui social, noi continuiamo a non capirlo e non vogliamo capirlo. Ma se pure è vero che, nel momento in cui si decide di avere un rapporto con fan e giocatori, occorre farsi crescere un po’ di pelo sullo stomaco c’è un limite che non si può passare.

Il progetto Playstation gratis all’aria per le minacce di morte

Portare a una nuova generazione di giocatori la gloria delle console Playstation precedenti alla versione attuale gratis: un esperimento di svilluppo lodevole. Un esercizio difficile ma soddisfacente. Una avventura cui il developer che su reddit va sotto il nome di Tahlreth ha però dovuto mettere un punto a tempo indeterminato a causa della mole di messaggi violenti che negli anni ha ricevuto per il suo AetherSX2. Messaggi che, se ci permettete un commento, sono del tutto senza senso.

emulatore ps2 su android
AetherSX2 (videogiochi.com)

A titolo di esempio, questo è quanto riportato in uno screenshot: “Ciao, ho avuto qualche problema con il device sul tuo emulatore. Lio schermo va a nero ogni tanto ed è difficile giocare. Ora che hai cliccato su questa email, sarà chiaro con te. Meriti TUTTO il male che ti sta accadendo nella vita, spero tu muoia in un incidente d’auto, pezzo di mXXXX. Peccato che non vivo nel tuo Paese o ti avrei ammazzato“. Tutto questo perchè un progetto fanmade distribuito gratis di un emulatore per PS2 su Android non funziona.

L’odio che corre online

Il lavoro di Tahlreth poteva essere un lavoro grandioso ma a causa della tossicità di almeno una parte di chi utilizza i social è stato sttoppato. L’ultima versione è ancora disponibile ma di certo non sarà mai nella sua forma migliore possibile.