Giocare a Super Mario 64 suonando una batteria: è record su Youtube – VIDEO

Uno speedrunner registra un nuovo record su Super Mario 64 e lo fa usando una batteria al posto di un controller.

Super Mario 64 Remastered
Super Mario 64 Remastered (da Nintendo.com)

Per adesso è ancora una pratica di nicchia e poco riconosciuta, ma la pratica dello speedrunner è affascinante e davvero sottovalutata. Si tratta di terminare un videogame nel minor tempo possibile, alcune volte prefissando alcuni obiettivi particolari.

Su Dark Souls, ad esempio, sono stati fatti esperimenti di tutti i tipi, ma un altro gioco molto gettonato per gli amanti di questa pratica, è Super Mario 64. I giocatori solitamente scelgono un obiettivo da raggiungere quantificato in stelle e cercano di ottenerlo nel minor tempo possibile. Il record mondiale, al momento, è detenuto da Dwhatever, che ha raccolto 70 stelle in soli 46 minuti e 59 secondi.

Ma i record non si basano soltanto sul tempo impiegato per finire un gioco. Per quanto sia affascinante osservare gli speedrunner correre per le mappe dando prova di padroneggiare ogni singolo pixel, imboccando puntualmente scorciatoie e passaggi nascosti, la velocità non è tutto.
Alcuni si sono appassionati a strani controller. Come il giocatore Samurai1Man, che ha terminato Super Mario Sunshine utilizzando la chitarra di Guitar Hero come controller.
Ma ad oggi possiamo dire che è stato registrato un nuovo record: un giocatore ha raccolto 70 stelle su Super Mario 64 utilizzando una batteria.

Leggi anche —> Super Mario Party 2 in fase di sviluppo? Il rumor infiamma i fan

L’avventura di Super Mario 64 e una batteria

Super Mario 64
Dal video di CZR (Youtube)

Lo speedrunner e streamer CZR ha portato un formato tutto nuovo sui suoi canali: ha giocato a Super Mario 64 utilizzando una batteria come controller. Esatto, una batteria, lo strumento musicale. Ha collegato a ogni pezzo dello strumento un diverso comando del classico controller e ha così registrato un nuovo record.

Basandosi sul record mondiale di 46 minuti, ha previsto di raccogliere 70 stelle in circa 1 ore e 34 minuti. Ma ha addirittura anticipato le sue stesse previsioni, riuscendo a raccogliere tutte le stelle in 1 ora, 28 minuti e 9 secondi. Il tutto seguito in diretta streaming e, soprattutto, il tutto utilizzando solo una batteria come controller.
Se volete anche voi guardare la grande impresa, vi lasciamo in video in fondo all’articolo.

Leggi anche —> Pokémon Snap: pubblicata una nuova doc station per Nintendo Switch

Link utili

La console Nintendo (foto: YouTube).