GTA VI ha assolutamente bisogno di questo piccolo dettaglio

GTA VI è sempre più vicino, sempre più realtà. E per questo motivo tutti stanno iniziando a fare una lista delle cose che vorrebbero trovare nel gioco.

Dopo anni e anni dal lancio di GTA V si parla finalmente di GTA VI. L’ultimo capitolo della saga più famosa di tutto il mondo Rockstar è stata lanciata su PS3 e Xbox 360, per poi vivere a lungo su PS4 e Xbox One, ed ora è approdata su PS5 e Xbox Series X|S con una nuova veste grafica ed un nuovo abbonamento che ha fatto infuriare molti videogiocatori. Da questo punto di vista l’attesa per il prossimo capitolo della saga è davvero parecchia, e in tanti stanno iniziando a fare delle speculazioni e cercare di capire i dettagli di quella che potrebbe essere un’esperienza davvero incredibile.

GTA VI
GTA VI ha assolutamente bisogno di questo piccolo dettaglio

Vi abbiamo riportato pochi giorni fa un leak enorme di un noto twitcher che pare abbia videogiocato ad una versione di prova del titolo con delle novità parecchio importanti che certamente stuzzicano e non poco. Ebbene c’è un dettaglio che per quanto infinitamente piccolo e insignificante, mi piacerebbe da morire vedere inserito all’interno di GTA VI.

GTA VI, basta poco per renderlo incredibile

Senza dubbio Rockstar sta lavorando costantemente e da anni per cercare di confezionare un’esperienza di gioco che possa essere a dir poco rivoluzionaria. Come al solito, infatti, è sulle spalle della casa di sviluppo americana che pesa l’onere di rivoluzionare il genere open world, che ormai inizia a sentire i propri anni, fatta eccezioni di alcuni casi come Elden Ring.

GTA V
GTA V smartphone

Non volendo elencare le cose enormi che mi piacerebbe vedere all’interno di GTA VI, che farò in un altro articolo, come una maggiore profondità più che una continua rincorsa all’orizzontalità della mappa, vorrei però far presente come un piccolissimo dettaglio possa aiutare a cambiare il gioco. GTA VI dovrebbe, presumibilmente, essere ambientato nei giorni nostri, e quindi possedere tutte le tecnologie a cui noi abbiamo accesso, se non di più. Ecco mi piacerebbe che lo smartphone non venisse usato solo per chiamare, accettare missioni, fare acquisti e movimenti bancari. Mi piacerebbe che sullo smartphone ci fossero dei giochini, come snake, semplici ma divertenti, che permettano un nuovo grado di immedesimazione. Una sciocchezza, che però potrebbe fare la differenza tra un’ottima esperienza e un’esperienza indimenticabile.