Joypad o mouse e tastiera? Ecco cosa usano gli utenti Steam

Steam ha raccolto e pubblicato le statistiche relative ai propri giocatori riguardo l’anno 2021 e tra le informazioni raccolte ci sono anche quelli sulle configurazioni preferite per giocare.

In generale i numeri pubblicati da Valve per la sua piattaforma continuano a essere da capogiro. Ogni mese, tanto per snocciolarvi quelli più eclatanti, si collegano per giocare 132 milioni di utenti e di questi 31 milioni lo fanno per la prima volta. Per quello che riguarda i giocatori collegati contemporaneamente si è arrivati a 27 milioni.

Joypad o mouse e tastiera? Ecco cosa usano gli utenti Steam
Joypad o mouse e tastiera? Ecco cosa usano gli utenti Steam (foto: Valve)

Il 2021 è stato poi per Steam e Valve un anno importante perché per esempio, come ricorda uno dei paragrafi iniziali del report annuale, è stato questo l’anno in cui alcuni giochi che prima erano solo esclusiva console Sony o Microsoft sono finalmente arrivati anche su PC. Tra questi per esempio Days Gone e Forza Horizon 5. Spazio, seppur minimo, anche per la realtà virtuale che a quanto pare è cresciuta dell’11% in termini di nuovi giocatori.

Su Steam si gioca ancora con mouse e tastiera, però…

Sembra l’uovo di Colombo: circa il 10% dei giocatori utilizza per le proprie sessioni quotidiane di gioco un controller. Il che significa che tolti i 48 milioni di controller registrati c’è un universo di giocatori che utilizza ancora mouse e tastiera. Sembra una statistica inutile ma ci dice in realtà di come quando si sviluppa un gioco per computer occorre anche tenere a mente quella che deve essere la configurazione del giocatore medio.

Joypad o mouse e tastiera? Ecco cosa usano gli utenti Steam
Joypad o mouse e tastiera? Ecco cosa usano gli utenti Steam (foto: Pexels)

Immaginiamo per esempio di voler creare un gioco solo per PC in cui però la configurazione dei tasti sulla tastiera lo rende un incubo da giocare. Come sviluppatori avremmo solo perso tempo. Questo non significa che chi gioca sul computer gioca solo ed esclusivamente con tastiera e mouse ma significa che 9 partite su 10 di qualunque gioco si svolgono con tastiera e mouse. Nel report annuale, a parte questa informazione riguardo l’utilizzo della combinazione tastiera e mouse piuttosto che del controller c’è anche, e lo accennavamo prima, un piccolo paragrafo che riguarda la realtà virtuale che ha il proprio set di accessori hardware.

Ed è forse questo aspetto che va guardato più da vicino. Si è registrato infatti un aumento dell’11% nel numero dei nuovi giocatori che utilizzano la realtà virtuale e un aumento a sua volta del 22% delle sessioni uniche di gioco che sfruttano il VR. Il paragrafo relativo alla realtà virtuale ovviamente si conclude assicurando agli sviluppatori, destinatari ultimi di tutto questo lungo post di Steam, che il nuovo Steam VR è stato e continua ad essere periodicamente aggiornato per rimanere competitivo. È più facile, probabilmente, che i giocatori abbandonino mouse e tastiera per passare alla realtà virtuale piuttosto che al controller.