Ancora guai per Square Enix, giocatori delusi da Chocobo Racing

Ci sono ancora numerosi guai per Square Enix e per il titolo Chocobo Racing. Molti sono i giocatori che sono rimasti delusi dal gioco 

Chocobo GP è uno dei giochi che lo scorso anno è stato accolto con maggiore entusiasmo. Questo non è altro che il sequel di un gioco uscito nel 1999 per Playstation, Chocobo Racing ma ora arrivano quai per Square Enix. Il secondo capitolo invece è stato pensato per console come Nintendo Switch. Chi l’ha utilizzato sa che questo gioco unisce le meccaniche di Mario Kart insieme ad alcuni personaggi di Final Fantasy.

Square Enix Chocobo Racing
Square Enix e la delusione per Chocobo Racing (fonte square-enix-games)

Sembra però che non tutto proceda per il verso giusto in questo gioco così amato. Pare che il problema sia legato alle microtransazioni. È proprio come un gioco di corse, Chocobo GP riesce a soddisfare tutte le aspettative di un titolo simile. Il giocatore non dovrà fare altro che salire su un Kart dopo aver scelto un personaggio e sfrecciare alla velocità della luce. Square Enix non è solo preoccupata per ciò di cui parliamo oggi, ma anche di un altro videogioco che è stato lanciato.

Square Enix e la delusione dei giocatori per Chocobo Racing

La compagnia ha però ottenuto un discreto hype con Centennial Case che sembra un film. Lo scopo in Chocobo GP è quello di raccogliere tutti i potenziamenti, lanciare incantesimi e andare avanti il più possibile. Il problema vero e proprio non lo si nota nel gioco in sé per sé, ma in ciò che accade dopo. È vero che da un lato il giocatore riesce a sbloccare nuovi livelli e nuovi piloti, ma è anche vero che dall’altro si trova di fronte ad un gran numero di valute diverse l’una dall’altra. Le quali sono necessarie per sbloccare abiti e nuovi Kart. Da una parte si possono conquistare i biglietti che si ottengono giocando, i famosi Gil, mentre dall’altra ci sono i Mythril che si possono ottenere solo quando si spendono dei soldi reali.

Square Enix Chocobo Racing
Square Enix e la delusione per Chocobo Racing (fonte twitter)

E questo è un qualcosa che, i giocatori, si aspettano soltanto da un gioco mobile free to play come può essere quello di Mario Kart Tour. Pochi sono coloro che hanno immaginato che, una situazione simile, potreste presentarsi per un gioco Switch Premium. Se si desidera portare a casa Cloud Strife di Final Fantasy VII, si deve comprare il primo pass stagionale di Chocobo GP al costo di 800 Mythril. In genere ogni pacchetto di Mythril può essere acquistato per una cifra pari a $10, comprendendone circa 1000 Mythril. Al momento del lancio, invece, per solo $8 si è potuto portare a casa ben 1600 Mythril.

Il titolo permette ai giocatori di ottenere anche 800 Mythril, offerti solo ed esclusivamente per accedere nel corso della prima stagione. Coloro che utilizzeranno il titolo al momento dell’annuncio, hanno la possibilità di sfruttare anche un pass stagionale gratuito.