Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza

Le riprese di Jurassic World: Dominion, il nuovo capitolo della saga dedicato ai dinosauri, è un science thriller e si ispira ai film di James Bond, parola di Colin Trevorrow, regista della pellicola.

"Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza"
“Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza” (foto: Twitter)

Dominion ha avuto una genesi piuttosto travagliata, in parte dovuta alla pandemia e la produzione è terminata nel novembre dell’anno scorso. Tra le altre cose che hanno reso accidentato il percorso di questo nuovo capitolo di Jurassic World c’è stata, per esempio, la positività al covid-19 di un membro delle squadre tecniche. Ma a quanto pare ce l’abbiamo fatta. La produzione è finita e adesso dobbiamo soltanto aspettare l’uscita, prevista l’anno prossimo.

Parlando del film, Trevorrow è molto contento del risultato ottenuto. La pellicola è stata girata tra Regno Unito, British Columbia, isola di Malta e una quarta location principale che però il regista non vuole nominare. E parlando del film, nascondendo in malo modo l’entusiasmo, Trevorrow lo definisce una spy story con i dinosauri.

Jurassic World: Dominion “un po’ James Bond un po’ Jason Bourne”

"Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza"
“Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza” (foto: Twitter)

Per questo nuovo capitolo di Jurassic World, ritroveremo buona parte del cast già visto in Fallen Kingdom e negli altri capitoli precedenti della saga con i dinosauri redivivi: Bryce Dallas Howard (Claire Dearing), Chris Pratt (Owen Grady), Sam Neill (Alan Grant), Laura Dern (Ellie Sattler) e Jeff Goldblum (Ian Malcolm).
E, nelle parole dello stesso regista, Dominion è in realtà il film che lui avrebbe sempre sognato di fare e i due capitoli precedenti sono serviti soltanto, in pratica, per creare le fondamenta. “Questo è il film che ho sempre voluto fare fin dall’inizio. E’ quello per il quale abbiamo passato i precedenti due film a costruire. È stato davvero parte di una storia più grande e del design”.

Trevorrow ha anche parlato del glorioso trio Dern, Nail e Goldblum:Sono davvero un ensamble e questo comprende l’abilità di prendere questi personaggi amati per quasi 30 anni e capire il modo in cui interagiscono nel contesto di un mondo che non è mai stato visto prima e che non poteva essere visto prima di adesso”. Il regista è palesemente su di giri nel descrivere la sua pellicola che “è una grande avventura in giro per il mondo, c’è un po’ di Bourne, un po’ di Bond e un po’ dei film con le spie in mezzo. Un film di spie, un science thriller con i dinosauri”.

Sicuramente rispetto ai film precedenti c’è almeno una cosa da notare: nel nuovo Dominion anche i dinosauri sono al passo con i tempi ed è stato mostrato un piccolo dinosauro con le piume. Il film racconterà anche della nascita del famoso T-Rex che ha fatto venire gli incubi e i capelli bianchi a tutti quelli che hanno visto il primo Jurassic Park.

Adesso per sapere effettivamente quanto di Jason Bourne e di James Bond ci sia in Dominion occorrerà aspettare l’anno prossimo: il film infatti previsto in uscita il 10 giugno del 2022.

Leggi anche –> Chivalry 2 videorecensione: è bello tornare a pugnare!

Leggi anche –> Il Signore degli Anelli, comunità cattolica vieta il sesso nella serie?

LINK UTILI

"Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza"
“Jurassic World: Dominion si ispira a James Bond e alla scienza” (foto: youtube)