Konami pronta a sorprendere tutti con un lavoro fatto “in silenzio”

Questo nuovo anno appena iniziato per i fan dei prodotti Konami potrebbe essere veramente un anno con i fiocchi. Proseguono da parte del developer giapponese i messaggi un po’ sibillini che stanno stuzzicando i social in ogni modo.

La fonte delle ultime dichiarazioni è la testata nipponica Famitsu che ha raccolto in maniera piuttosto poetica le speranze e gli auguri di molti esponenti di tanti team di sviluppo con sede in Giappone o di rappresentanti di diversi studi di nazionalità giapponese. Per Konami, oltre al messaggio di auguri ci sono le parole di Noriaki Okamura, Motoi Okamoto e Tatsunori Matsuo.

konami nuovo gioco
Silent Hill (videogiochi.com)

Il mondo è già in fermento per quello che succederà a Silent Hill, per il quale sono stati già annunciati lavori cospicui e un remake. Ma se tra i messaggi personali dei developer spicca la parola chiave scelta da Noriaki, sono gli auguri generali della società che stanno facendo galoppare la fantasia.

Konami non ha finito di stupirci

Il developer giapponese che ha portato il mondo a dubitare di quello che si può nascondere dietro un muro di nebbia ha lasciato tutti i fan piacevolmente sorpresi di recente annunciando che proprio Silent Hill era al centro del lavoro di molti gruppi interni e che uno dei lavori era il remake del capitolo 2. Tanto sarebbe bastato per tenerci tutti con il fiato sospeso ma arriva un’altra piccola informazione che aumenta il grado di mistero di ciò che si può all’interno di Konami.

konami notizie silent hill
Silent Hill (videogiochi.com)

Da Famitsu arrivano gli auguri di Natale e dell’anno nuovo di quasi 70 team di sviluppo tra cui Koei Tecmo, cygames, CD Project Red e ovviamente Konami. Il messaggio di questi ultimi, dopo gli opportuni ringraziamenti per avere apprezzato i giochi usciti nel 2022, parla di un potenziamento per le serie già note e poi di un nuovo progetto che a quanto pare non è stato ancora annunciato ma su cui il team sta lavorando in silenzio. Il 2023 per il team di sviluppo di Silent Hill, ma non solo, sarà quindi l’anno di qualcosa di nuovo, che non è stato annunciato ancora e che, andando a riprendere il termine con cui Noriyaki Okamura ha definito il 2023, è tanto atteso.

Dopo Silent Hill che cosa nasconde Konami?

Nel corso della sua lunga attività, il team di sviluppo Konami ha prodotto molti giochi che sono entrati nella storia e che aspettano di poter tornare. Oltre quindi a Silent Hill e a Suikoden potrebbe esserci Metal Gear anche se l’intenzione di riprendere Solid Snake dovrebbe avvenire con la consapevolezza che tanti fan sono legati al lavoro di Kojima e che c’è quindi il rischio di fare un nuovo Survive.