Ryse Son of Rome 2 potrebbe essere più vicino di quanto pensiate

La storia di Ryse Son of Rome è la storia di un gioco pensato per il lancio di una console che non è andato benissimo e che si è portato con sè anche il destino del gioco stesso ma a meno di qualche decisione presa a casaccio dentro Crytek c’è un indizio palese che fa adesso sperare tutti in un ritorno di Marius.

Il gioco è uscito nel 2013 e da allora il suo team di sviluppo ha fatto molte altre cose. Nel 2020, questo vale la pena ricordarlo, circolarono dei documenti in cui si parlava proprio del fatto che il team stesse lavorando al seguito di Ryse tra le altre cose. Sono passatti altri due anni e i fan sono ancora appesi a un filo sottile. Ryse Son of Rome è stato un gioco insieme pioneristico e sfortunato, che ha sofferto per una uscita su Xbox One che non gli ha permesso di raggiungere numeri di vendite sostanziosi. Cui si sono aggiunti pareri molto contrastanti.

ryse son of rome 2
Ryse Son of Rome (videogiochi.com)

Ma si tratta lo stesso di un gioco che ha il suo zoccolo duro di fan. Uno zoccolo duro che si è riversato in massa su Twitter tirando fuori la gif animata di Marius che indossa il suo elmo e una serie di emoticon scelte per convogliare la propria speranza e il proprio entusiasmo. Quello che ha scatenato improvvisamente i giocatori di questa esclusiva Xbox è un annuncio di lavoro. Un annuncio di lavoro corposo per il quale il team Crytek ha però scelto una immagine inequivocabile.

Crytek cerca personale e i fan di Ryse Son of Rome incrociano le dita

Crytek, i creatori del gioco che è diventato un meme quando i meme ancora non c’erano, non è nuovo come team di sviluppo a utilizzare immagini iconiche dei suoi titoli anche quando cerca personale. Basta scorrere il suo profilo Twitter per accorgersi di questo trend ma di solito l’immagine scelta va in sincrono con il progetto per cui si cercano nuovi membri da inserire nel team. Due esempi: in un post del 24 ottobre il team cercava “reclute” per Hunt Showdown e l’immagine che accompagnava l’annuncio era facilmente riconoscibile e poi ancora in un altro post di fine novembre l’annuncio di lavoro riguarda il molto atteso Crysis 4 e l’immagine, anche stavolta, era in sincrono.

cryten annuncio lavoro twitter ryse
Annuncio Crytek (videogiochi.com)

Ed è per questo motivo che il post più recente in cui Crytek dichiara di avere posti vacanti in un po’ tutti i dipartimenti di sviluppo sta creando un piccolo tsunami. Lo sfondo è infatti proprio Ryse Son of Rome. A differenza degli altri post non c’è il rimando specifico al gioco nel testo del messaggio ma un generico annuncio che riguarda una “sfida tutta nuova“. Anche spulciando il sito ufficiale di Crytek si nota come alcune posizioni siano specificatamente aperte o per il nuovo Crysis o per Hunt Showdown mentre altre non hanno un progetto menzionato chiaramente.

Il futuro di Ryse Son of Rome è incerto

Nella valanga di commenti speranzosi di fan che sperano che questo sia un messaggio subliminale per un nuovo Ryse uno ci è apparso invece come palesemente controcorrente e per questo stimolante. Un utente infatti ha scritto chiaro a tutti di non sperare in un nuovo Ryse perchè il primo gioco fu un fallimento su tutta la linea e Xbox non vorrebbe mai tornare su quel prodotto. Una valutazione onesta che però, come fatto notare da altri, non tiene conto che dai tempi della Xbox One proprio la società produttrice è cambiata e che altri giochi sono resuscitati con ottimi risultati. Perchè non anche Ryse?