Legacy of Kain: Dead Sun - tantissime informazioni sul progetto cancellato da Square Enix

Dopo numerose e lunghe ricerche sul web, l'utente di NeoGAF Mama Robotnik, ha pubblicato un lungo thread sul forum riepilogando tutte le informazioni raccolte finora su Legacy of Kain: Dead Sun, videogioco d'azione-avventura che avrebbe dovuto continuare la serie di Legacy of Kain.

Nonostante i tre lunghi anni di lavoro, Legacy of Kain: Dead Sun (previsto su PC, PS4, PS3 e Xbox 360) fu cancellato; secondo Square Enix, infatti, non avrebbe soddisfatto le proiezioni di vendita.
Non tutto è però andato perduto perchè la modalità multiplayer è stata riconcepita e utilizzata per Nosgoth, titolo standalone free to play, spin-off della saga.
Nel thread di NeoGAF si evidenziano alcune tra le caratteristiche previste del gioco, tra cui una campagna single player e una modalità multiplayer e si parla nel dettaglio della storia e dei suoi personaggi.

oMoqE3lLa storia di Legacy of Kain: Dead Sun sembrava vedere come protagonisti Kain e Raziel: il loro viaggio nel tempo, avvenuto durante Legacy of Kain: Defiance avrebbe gettato le basi per quello che sarebbe poi stato il background di Nosgoth.
Gli esseri umani si erano insediati ancora una volta nelle terre mentre i mostri vampiri erano ritornati in gran parte ad assumere la loro forma originale.

I vampiri avrebbero intensificato i loro tentativi di proteggersi dall'esposizione solare e il consueto conflitto tra predatore e preda sarebbe continuato come sempre.
Gli esseri umani sarebbero stati in grado di riconquistare il controllo delle terre selvaggie al fine di ristabilirsi nelle città divendando così fedeli devoti per il culto del Sole oscurato.

La storia però narra come, nonostante gli sforzi, un giorno la tregua cadde e gli umani vennero sterminati. Solo l'umano Asher riuscii a salvarsi mentre Gein, il vampiro Saradin, venne incaricato di uccidere lui e la sua famiglia.
Qualcosa però andò storto e come il vampiro cercò di nutrirsi dell'anima umana, accadde uno strado incidente: l'anima di Asher prese nuovamente vita, ospitata dal corpo di Gein.

h0JLVgmIn quelle che sono le basi della storia del gioco, numerosi sono i richiami a elementi fortemente presenti nel background del franchise di Legacy of Kain, tra cui rivolti a "Gli Antichi Dei", o al "Reame Spetrale".

Se avete una buona padronanza della lingua inglese e conoscete il franchise di Legacy of Kain vi consigliamo di dare uno sguardo approfondito al post pubblicato su NeoGaf grazie al quale potrete ottenere maggiori informazioni nel dettaglio.

In allegato vi lasciamo un video gameplay della durata di 30 minuti dedicati al gioco e diverse immagini pubblicate. Buona visione!

 

 

Fonte: NeoGAF

Leave a reply