Maiali giocano ai videogames, e lo fanno con piacere: lo studio

Maiali giocano ai videogames e pare lo facciano anche con piacere. Uno studio su quattro porcellini porterebbe a queste conclusioni. 

Maiali videogames
Maiali giocano coi videogames (screenshot)

I videogiochi hanno un’importanza per l’uomo che è ancora in continua scoperta, con studi appostici che ogni anno ne esaminano gli effetti a breve e lungo termine. La fase in cui si associava il gaming con dei cattivi comportamenti orami è sempre più oggetto del passato, con la maggioranza degli esperti che sottolineano l’ottimo effetto che ha sulla mente, sui riflessi e sui livelli di stress videogiocare. Purché sia in certe dosi, ca va sans dire. Ebbene pare proprio che anche altri animali possano trarre beneficio da un po’ di sano e semplice gaming: i maiali. In uno studio fatto su quattro maiali, a cui è stato insegnato un videogioco estremamente semplice, pare proprio che sia stata scoperta questa incredibile connotazione tra piacere e videogiochi.

LEGGI ANCHE —> Nel 2100 vivremo come in Journey: lo studio sul riscaldamento globale

Maiali giocano ai videogames, e lo fanno con piacere: lo studio

Maiali giocano con i videogiochi
Maiali giocano con i videogiochi (screenshot)

L’esperimento è stato portato avanti da un gruppo di ricercatori di Worcestershire, in Inghilterra, luogo dove è nata anche la famosa salsa. Quattro i maialini esaminati: Hamlet, Omelette, Ebony e Ivory. Gli scienziati hanno iniziato a far giocare questi maialini un joystick rigido, che dovevano muovere con il muso. L’obiettivo era muovere un cursore verso una pallina, fatto questo la macchina consegnava del cibo. Ebbene i maialini si sono messi di ingegno e in pochi giorni sono diventati maestri nel videogiocare. Quello che più stupisce però è quanto è accaduto dopo. Per comprendere se si stessero divertendo o meno, i ricercatori hanno poi smesso di distribuire cibo come premio per videogiocare, distribuendolo senza problema.

LEGGI ANCHE —> Misa di Death Note diventa realtà grazie al cosplay di Kalinka Fox

Pur non ricevendo nessun premio, i maialiani hanno continuato a videogiocare. Non è abbastanza per dire che si divertano davvero, ma certamente il fatto che continuino a giocare malgrado non ricevano nessuna ricompensa potrebbe significare che in qualche modo traggano giovamento da quella attività, chissà che sia divertimento. Gli studi continueranno, potremmo avere tra le mani un’altra specie di videogiocatori in erba.

LINK UTILI

La console Sony (Fonte: YouTube).