Mirror's Edge: Catalyst - nuovi dettagli su Faith, sull'ambientazione e sul gioco

Sarah Jansson, producer di Mirror's Edge: Catalyst, ha rivelato tanti nuovi dettagli sul titolo svelato qualche giorno fa durante l'E3 2015. Per prima cosa, la Jansson si è soffermata sul termine "reboot", affermando che si tratta di un appellativo sbagliato e considerando Catalyst più come una rinascita della serie. Ecco gli altri dettagli menzionati dalla producer:

  • Il personaggio di Faith avrà una progressione nel corso della storia. Alla fine non sarà più la stessa, risultando diversa rispetto all'inizio del gioco.
  • Anche l'adattamento di Faith nei confronti della città avrà molti cambiamenti. Il personaggio si adatterà a tutti questi cambiamenti, trovando dentro se stessa la forza per combattere.
  • Il gioco sarà più libero rispetto al precedente capitolo.
  • All'inizio sarà accessibile solo una piccola area della città, ma man mano sbloccheremo altri quartieri.
  • DICE vuole rendere il titolo più accessibile, ma allo stesso tempo gratificante per i giocatori più esperti.
  • Sbagliando le tempistiche dei salti, sarà ancora possibile afferrare una sbarra per evitare di precipitare. Più abili sarete, migliori saranno le vostre performance.
  • Nel gioco sarà possibile utilizzare ogni sporgenza come trampolino per i salti. Nel promo Mirror's Edge questo era limitato solo ad alcuni oggetti.
  • Catalyst non sarà un prequel a tutti gli effetti. La storyline sarà differente rispetto al precedente gioco, ma comunque ci sarà svelato il percorso che ha portato Faith a diventare la ragazza che abbiamo conosciuto nel primo Mirror's Edge.

Mirror's Edge: Catalyst sarà pubblicato il 23 febbraio 2015 su PlayStation 4, Xbox One e PC.

FONTE: Dualshockers

Leave a reply