Nintendo NX: produzione anticipata, il 60% del lavoro sarà svolto in Giappone

Nintendo NX rimane avvolta nel mistero e un nuovo report di DigiTimes non fa altro che infittirlo.

Secondo queste indiscrezioni, Nintendo avvierà la produzione di prova della sua nuova console nel terzo quarto del 2016, mentre andrà a pieno regime soltanto a partire dal Q4 di quest’anno – con un quarto d’anticipo rispetto alla scadenza originale fissata ad inizio 2017.

Una circostanza piuttosto curiosa, che potrebbe comunque rivelarsi una buona notizia per quanti aspettano con ansia Nintendo NX, nonché dare la misura di una svolta nella fase della progettazione.

Precedenti rumor davano la Grande N ancora indecisa sulla possibilità di supportare o meno la realtà virtuale, a pochi mesi da una possibile presentazione ufficiale. Continui cambi  di design, secondo le stesse fonti, avrebbero portato ad uno slittamento della produzione in origine prevista per il secondo quarto del 2016.

Per DigiTimes, il 40% della produzione iniziale sarà gestito dagli impianti cinesi di Foxconn Electronics (su chassis, memorie flash NAND e alimentatori prodotti a Taiwan), mentre il resto del lavoro verrà fatto in Giappone presso Misumi Electronics e Hosiden.

Il report confermerebbe inoltre il coinvolgimento dell’architettura ARM Tegra X1 di Nvidia nel progetto Nintendo NX, come spifferato poche settimane fa da alcune testate internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *