Nintendo Switch, il multiplayer sarà a pagamento. Ecco perché

In un’intervista concessa a CNET, il presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime ha spiegato le motivazioni dietro la scelta di rendere a pagamento il multiplayer di Nintendo Switch.

Fils-Aime non ha fatto mistero che alimentare il multiplayer di giochi come Smash Bros. o Mario Kart ha dei costi importanti, e che per questo motivo si è optato per una somma da far pagare ai consumatori.

“Il quantitativo di server di cui abbiamo bisogno per supportare Smash Bros. o Mario Kart, questi grandi giochi multiplayer, non è un piccolo investimento”, ha spiegato il presidente di NoA.

Nintendo Online, questo il nome del servizio, sarà a pagamento dall’autunno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here