Nuovo Crash Bandicoot in sviluppo, sarà esclusiva Xbox

Un effetto collaterale dell’acquisizione da parte di Xbox del colosso Activision Blizzard potrebbe essere la realizzazione di un nuovo Crash Bandicoot multiplayer ma monopiattaforma.

Anche se sappiamo tutti di dover ancora aspettare ufficialmente l’inizio del 2023 per dichiarare Activision Blizzard proprietà di Xbox Microsoft, sappiamo tutti come andrà a finire. Quello che si è trasformato in un argomento caldo è il futuro di tutti i nuovi prodotti sviluppati dai team posseduti dal colosso a due teste.

Nuovo Crash Bandicoot in sviluppo, sarà esclusiva Xbox
Nuovo Crash Bandicoot in sviluppo, sarà esclusiva Xbox (foto: Youtube)

E ovviamente nel roster di personaggi storici Activision Blizzard ci sono Spyro the Dragon e Crash Bandicoot. Due mascotte che hanno fatto la storia della PlayStation prima che ci toccasse metterci un numero accanto. Anche se, in realtà, nè Spyro nei Crash sono mai state realmente proprietà di Sony ma di Universal e infatti sono poi passati ad essere multipiattaforma. Quindi com’è che adesso forse ci ritroveremo di nuovo con una esclusiva ma stavolta Xbox?

Crash Bandicoot, un nuovo gioco Xbox?

A parlare del possibile quinto capitolo della saga di Crash Bandicoot è stato Jez Corden durante l’episodio più recente del podcast Windows Central Gaming. Il giornalista, come fa di solito, ha lanciato questa piccola informazione nella rete: dovrebbe esserci un nuovo capitolo dello storico corridore fulvo in sviluppo presso il team Toys for Bob e, cosa ancora più interessante, potremmo avere un primo assaggio di questo nuovo gioco proprio durante il prossimo Games Showcase congiunto di Xbox e Bethesda.

Nuovo Crash Bandicoot in sviluppo, sarà esclusiva Xbox
Nuovo Crash Bandicoot in sviluppo, sarà esclusiva Xbox (foto: Youtube)

Parlare di un nuovo gioco, che tra l’altro secondo le voci raccolte da Corden sarà multiplayer probabilmente sulla falsariga di quanto abbiamo visto di recente per esempio con Crash Team Racing, ha però riportato a galla anche la questione piattaforma. Come accennavamo prima, nonostante abbia avuto il suo exploit proprio sulla prima console PlayStation, Crash non è mai stato proprietà Sony ma di Universal. Universal Interactive, questa la dicitura ufficiale, a un certo punto della sua vita sì e poi unità a Vivendi, che a sua volta poi si è fusa con Activision.

In questo gioco di fusioni, quindi, Crash è passato dall’essere proprietà Universal Interactive a proprietà di Vivendi a proprietà di Activision. Adesso che Xbox si avvia a possedere Activision, per la proprietà transitiva, Xbox possiede Crash. Lo stesso identico percorso ha seguito Spyro The Dragon. Il che significa che se mai dovesse resuscitare (e tanti di noi ancora ci sperano) è probabile che il gioco potrebbe essere una nuova esclusiva Microsoft Xbox.

Corden non può ovviamente ancora sapere se il gioco sarà effettivamente una esclusiva Xbox o magari se, nel momento in cui il lavoro di Toys for Bob sarà ultimato, magari gli utenti dell’Xbox Game Pass si troveranno per le mani in esclusiva temporanea questo nuovo multiplayer.