Playstation rimanda un attesissimo gioco: la nuova data

Playstation ha rinviato un gioco che era stato attesissimo da tutti i videogiocatori del mondo. Ecco la nuova data.

Playstation studio
Playstation studio

Il gioco, infatti, è stato spostato a inizio 2022. Ma perchè tutto parlano di questo picchiaduro brawler ispirato alle arti marziali e tinto di vendetta suprema? Per la sua meccanica originale che fa invecchiare il personaggio ogni volta che muore. Qualcuno ha detto permadeath?

Facendo un calcolo, infatti, con il sistema di invecchiamento di Sifu il protagonista ha un numero limitato di tentativi per raggiungere il proprio obiettivo e il nuovo trailer lo mostra chiaramente facendolo passare dai quaranta a i cinquanta in pochi giri di giostra.

Sembra una evoluzione sadica dei giochi arcade che vi davano un numero finito di cuoricini, o vite o stelline, e poi vi risbattevano all’inizio se le finivate. Chissà se c’è anche un modo per ringiovanire.

Sifu: maschio o femmina non fa differenza

Oltre ad avere un suo modo perverso di implementare la permadeath, Sifu permetterà anche di scegliere tra un protagonista maschio e una protagonista femmina. Quello che ancora non abbiamo capito è se si tratterà soltanto di differenze estetiche o se ci saranno mosse speciali diverse. A guardare il trailer precedente a quello dello State of Play sembrerebbe una scelta estetica e niente più. Noi però restiamo fiduciosi che diventi sostanziale in qualche modo.

Perchè, se è vero che se vogliamo un picchiaduro con stili di lotta variegati lanciamo Tekken o Mortal Kombat o magari Dead or Alive, sarebbe un peccato lavorare a un titolo che gioca così bene con la morte e renderlo monotono con due pupazzi diversi solo nell’aspetto. Torniamo però a quello che si vede in questo trailer. Botte da orbi. Il trailer mostra il protagonista, nella sua versione maschile, che lentamente invecchia ogni volta che i nemici lo sopraffanno. Non si nota se i movimenti diventino in qualche modo più lenti con il passare delle morti ma sarebbe da supporre.

Leggi anche –> Videogiochi al posto dei social network, la conferma della pandemia

Leggi anche –> Amato manga e anime pronto a tornare nel mondo dei videogiochi?

Per quello che riguard ail motivo del ritardo, su Twitter è arrivata la spiegazione da Sloclap: “Speravamo di distribuire Sifu prima della fine del 2021 ma non sarà possibile senza compromettere la qualità e avere il teamfare staordinari mesi, cose non accettabili. Anche se è per il meglio, ci dispiace DAVVERO del ritardo. Grazie della pazienza!

E se su Twitter c’è stato qualcuno che è riuscito ad accusare velatamente Sloclap di aver battutto la fiacca, moltissimi fan sono più che pronti ad aspettare. Aspettare anche che prima o poi Sifu arrivi pure su Xbox.