PS5 converte tutti: il 30% di chi l’ha comprata non possedeva PS4

PS5 sta convincendo molti giocatori che vengono da Xbox, PC, Nintendo Switch a passare a Playstation. Tanto entusiasmo tra i dirigenti Sony.

Non è certamente stato un lancio normale quello della next-gen di console, che ormai dobbiamo imparare a chiamare current-gen. Ormai il secondo compleanno di PS5 e Xbox Series X è passato da un pezzo, e per questo motivo non si può non parlare al presente di questi due nuovi hardware che mirano a far giocare tutti come mai prima su console. E malgrado un lancio veramente complesso, con scalper che hanno fatto incetta delle console per oltre un anno, truffe violente e una totale e continua frustrazione nel vedere le scorte online esaurirsi in 5 secondi.

PS5 converte altri giocatori
30% di chi possiede PS5 prima giocava con altro (Videogiochi.com)

Che sia chiaro, oggi la situazione non è estremamente migliore. In Italia non registriamo un’abbondanza di PS5 e Xbox Series X, tuttavia certamente la situazione è meno tesa e problematica. In parte perché gli scalper hanno deciso di puntare ad altri prodotti, e anzi si stanno scottando in questo momento a causa delle schede grafiche, acquistate in grande quantità e ora sempre più economiche. Dall’altra parte c’è il fatto che meno giocatori sono alla ricerca della console, avendone già una a casa.

Sony registra successo PS5 e aumenta le scorte

Intanto però, come è giusto che sia, i dirigenti Playstation tirano le somme e vedono quali sono i progressi fatti e soprattutto le vendite registrate di PS5, un risultato che ha impattato in modo estremamente positivo il bilancio finale di Sony. “La ragione principale dell’aumento del capitale è stata la nostra decisione di aumentare il livello delle scorte, con l’obiettivo di massimizzare la penetrazione di PS5“, si legge nel report ufficiale rilasciato dalla compagnia nipponica.

PS5 converte tutti
DualSense di PS5 è un’esperienza incredibile per tutti i giocatori (Videogiochi.com)

Da questo punto di vista, come vi abbiamo riportato, potremmo davvero dover dire addio a PS4 a fine 2023, con questo che potrebbe essere l’ultimo vero anno in cui gli sviluppatori sono costretti allo sviluppo di titoli crossgenerazionali. Una palla al piede per chi crea e acquista nuovi prodotti.

PS5 converte i giocatori

Interessante il fatto che nel report venga riportato il numero di utenti nuovi che hanno acquistato una PS5. Parliamo quindi di videogiocatori che prima non avevano una PS4, ma magari giocavano su Xbox One, Nintendo Switch o PC. Oppure di giocatori che hanno scelto come prima console PS5, affiancandola o meno con altri sistemi. Questo tipo di utenza al momento occupa il 30% delle vendite nel terzo quarto fiscale.

Vi invitiamo a guardare un breve ma intenso gameplay dello strano ibrido westerpunk ExeKiller, e vi ricordiamo che non ci sono buono notizie per i videogicoatori mobile.