Rainbow Six Extraction, anticipazioni su mostri e il virus

Rainbow Six Extraction, dettagli e soprattutto importanti anticipazioni sui nemici che affronteremo. 

Rainbow Six Extraction
Rainbow Six Extraction

Nell’Ubisoft Forward, durante l’E3, è stato mostrato un gioco che era incredibilmente atteso. Parliamo di Rainbow Six Extraction, nuovo capitolo del gioco Rainbow Six Siege. Parliamo di quel gioco che ha avuto un successo enorme e che ha di fatto dettato le regole per tanto tempo, e in parte ancora oggi, per quanto concerne gli FPS online.

Il gioco è stato annunciato ufficialmente all’inizio del 2019 e si era mostrato con il nome di Rainbow Six Quarantine. Un titolo certamente sfortunato. A causa dell’epidemia di Covid-19, infatti, gli sviluppatori hanno deciso di cambiare il titolo, che conteneva una parola molto sentita, troppo sentita. E quindi optare per  la parola “Extraction“.

In Outbreak i giocatori erano messi di fronte ad una minaccia aliena da combattere, il nuovo gioco della saga è sequel di quel titolo. Ci troviamo infatti dopo 3 anni da Outbreak, in cui il parassita situato in New Mexico si è spostato contagiando anche quattro Stati americani, e, quindi creando delle zone che sono state messe in quarantena per evitare che si diffonda il contagio.

Rainbow Six Extraction, mostri e virus

Rainow Six Extraction uscirà il 16 Settembre 2021 e sarà giocabile su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S esu PC in esclusiva per Epic Game Store e Ubisoft Store.

Le missioni nel gioco sono stile PvE e ci sarà un massimo di 3 giocatori per missione. L’obiettivo sarà fare delle ricerche e completare delle operazioni per ostacolare la pandemia, come lo studio dei nidi di queste creature malvagie o l’abbattimento di alcune forme particolari di infezione.

Nel gioco saranno presenti 12 mappe e molti tipi di mostri, chiamati archei, che hanno diverse forme e sono classificati in livelli di pericolosità. Ad esempio il grunt è un archeo di livello 1 mentre i soppressori sono di livello 2. Ma anche i lanciaspine, con attacchi a distanza potenti, e i bloater, che si faranno esplodere appena si avvicinano al giocatore. Per arrivare poi ai distruttori, che sono potentissimi avversari di livello 3.

I videogiocatori dovranno prestare la massima attenzione all’Archeloma, una sostanza che emana il parassita per far comunicare i vari nidi. Se un acheo dovesse esser allertato la sostanza risveglierà tutti i nidi e gli operatori saranno più lenti mentre le bestie più veloci.È consigliabile quindi un approccio furtivo, anche perché in caso di morte di un operatore dovrà essere eseguita una missione apposita per salvarlo.

Leggi anche -> Kingdome Come Deliverance arriva anche su Nintendo Switch

Leggi anche -> Sviluppatori di CoD lavoreranno in esclusiva con Playstation

LINK UTILI

La console Sony (foto: YouTube).