Ratchet and Clank Rift Apart svela le funzionalità per giocatori disabili

Per non lasciare indietro assolutamente nessuno, Sony svela le funzionalità di Ratchet and Clank Rift Apart per giocatori disabili.

ratchet and clank rift apart disabili
Funzionalità per disabili e giocatori con difficolta sul videogioco (foto: YouTube).

Mentre continua la campagna promozionale per Rift Apart, attesissimo nuovo capitolo dell’amata IP Sony per PS5, arrivano anche ulteriori dettagli sulle novità portate da questo videogioco, e soprattutto, sulle sue specifiche funzionalità.

Dopo aver mostrato un gameplay focalizzato sui pianeti esplorabili nel titolo, questa volta Sony, tramite un post sul suo blog ufficiale, ha illustrato ai videogiocatori le funzionalità inserite nel videogioco dagli sviluppatori di Insomniac Games per tutti i giocatori disabili o con qualsiasi altro tipo di limitazione.

Leggi anche –> Kaitlyn “Amouranth” Siragusa dice addio alle Hot Tub su Twitch?

Ratchet and Clank Rift Apart, le funzionalità per i giocatori disabili

ratchet and clank rift apart disabili
Immagine dal nuovo titolo della serie (foto: YouTube).

Prendendo ispirazione da Marvel’s Spider-Man: Miles Morales, gli sviluppatori del nuovo Ratchet & Clank hanno inserito alcune funzionalità per rendere comunque godibile l’esperienza videoludica anche ai giocatori disabili. Le opzioni di contrasto sono state progettate affinché le informazioni primarie risaltano al massimo, facendosi sì che ne possano beneficiare anche  i giocatori non vedenti o ipovedenti.

Con questa opzione, il background sarà quindi saturato, con oggetti e nemici invece a colori; inoltre, tutti e quattro i pulsanti del pad sono impostati su Selezione Rapida Armi, così che gli utenti possano passare rapidamente alle bocche da fuoco preferite. In merito a questo, disponibili anche diversi gradi di velocità di gioco (100%, 70%, 50% e 30%), per venire incontro a chi avesse difficoltà cognitive o motorie.

Leggi anche –> Respawn ai giocatori “Creare contenuti per Apex Legends costa”

Quelle menzionate sono solamente alcune delle possibilità di personalizzazione dell’esperienza di gioco, che sembra proprio non voler lasciare indietro nessuno; avremo modo di scoprirle pienamente una volta messo mano sul videogioco, in uscita il prossimo 11 giugno.

LINK UTILI

La console Sony (foto: YouTube).