Resident Evil: Revelations 2 - hands on

Quanti di voi hanno giocato agli ultimi capitoli di Resident Evil? Vedo molte mani alzate, ma se dovessi chiedere invece Quanti di voi sono fan della serie dagli albori e sono schifati da Resident Evil 5 e 6?. Ok, continuo a vedere molte mani alzate... ma fermi tutti, perché stando a quanto mi dicono è stato prodotto un episodio denominato Revelations, che ha debuttato su 3DS nel 2012 e che è stato convertito per PC e console da casa. Sempre i bene informati mi dicono che questo episodio (che percorre in modo parallelo le vicende di RE) ha riscosso parecchio successo sia commerciale che tra i fan, grazie ad atmosfere che riportano alla memoria i primi capitoli, più votati al survival horror che all’azione sfrenata. Poteva dunque esimersi Capcom dal mettere in cantiere un seguito di Revelations? Bravi, vedo che siete attenti, la risposta è sì, e ora ve ne parlerò.
Resident Evil Revelations 2  (8)

Revelations 2 uscirà a episodi, in stile The Walking Dead di Telltale, al prezzo di circa 6 Euro a puntata.

In una recente intervista, Capcom ha specificato che intende dividere il brand Resident Evil in due brand molto diversi tra loro: da un lato i capitoli "numerati" (che portano avanti la storia principale e hanno una vocazione più action) e dall'altro il binario "alternativo", ovvero la saga Revelations destinata ai puristi della serie. Quando è stato annunciato Resident Evil: Revelations 2 una ventata di gioia ha pervaso il mio spirito, dal momento che, come tanti altri, ho apprezzato il lavoro svolto con il primo capitolo; quando però è stata annunciata la modalità di distribuzione del titolo sono rimasto perplesso. Revelations 2, infatti, uscirà a episodi, in stile The Walking Dead di Telltale, al prezzo di circa 6 Euro a puntata.

Per aprire alcune porte bloccate serve Moira, in grado di scardinarle grazie a un’ascia

Suvvia non fate quelle facce, la conoscete la vecchia Capcom, quando c’è da guadagnare il più possibile se le inventa tutte (avete comprato tutte le 400 versioni di Street Fighter 4?), e poi l’idea di fondo non è affatto malvagia: Revelations 2 è strutturato proprio come una serie TV, con tanto di “negli episodi precedenti” e cliffhanger d’effetto a fine puntata! Certo, non sarà il massimo dover aspettare svariati giorni per giocare il capitolo successivo, ma che volete farci, siete fan di una serie Capcom, dovevate mettere in conto di soffrire almeno un po’.
Resident Evil Revelations 2  (4)

Revelations 2 assomiglia molto al primo capitolo, e certamente non è un bene: la versione PS4 da noi testata mostrava texture abbastanza spoglie e in generale un livello tecnico più assimilabile a una titolo old gen.

Recentemente siamo riusciti a provare una versione dimostrativa di quello che sembrava il primo capitolo del gioco: la storia è incentrata su Claire Redfield -una vecchia conoscenza- e Moira, compagna di viaggio meno avvezza alle armi della sorella del buon Chris Redfield. L’episodio che abbiamo giocato ha fatto da tutorial per i comandi, cominciava con una chiave da recuperare, scendendo alcune rampe di scale con Claire fino ad arrivare in una specie di scantinato buio, dove abbiamo preso il controllo di Moira. Una caratteristica di questa signorina è che grazie alla torcia può individuare oggetti nascosti nel buio. Recuperate le chiavi siamo stati assaliti da alcuni nemici, e tornando in controllo di Claire abbiamo potuto sperimentare il sistema di mira, piuttosto preciso come da tradizione, facendo esplodere qualche testa. Per aprire alcune porte bloccate serve Moira, in grado di scardinarle grazie a un’ascia: terminata la corsa verso l’ultimo piano è partita una cutscene dove una voce sconosciuta comunica con Claire attraverso il suo bracciale, rivolgendole parole che non lasciano presagire nulla di buono. Siamo giunti così al termine del capitolo, con un breve filmato che ci mostra piccoli intermezzi di cosa accadrà nelle prossime puntate.
Resident Evil Revelations 2  (6)
Parlando brevemente del comparto video possiamo limitarci a dire che Revelations 2 assomiglia molto al primo capitolo, e certamente non è un bene: la versione PS4 da noi testata mostrava texture abbastanza spoglie e in generale un livello tecnico più assimilabile a una titolo old gen, un problema che purtroppo accomuna molti giochi a cavallo tra due generazioni. Residetn Evil: Revelations 2 uscirà per PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One e PC a inizio 2015, periodo in cui vi rimandiamo anche noi per la prossima puntata, ovvero la recensione!

Leave a reply