Rubano le carte Pokémon a un bambino e un poliziotto gli regala le sue

Un ufficiale di polizia statunitense (di Cleveland per l’esattezza) ha donato la sua collezione di carte Pokémon a un bambino cui era stata rubata, secondo quanto riportato da GameZone. Bryce, un bimbo di nove anni, ha dichiarato di aver cominciato a collezionare le carte quando ne aveva sei, sistemandole in un apposito raccoglitore. Un giorno, tuttavia, si stava avviando verso casa di un suo amico quando “alcuni bambini” glielo avrebbero strappato dalle mani, correndo via. La madre di Bryce ha così chiamato la polizia, che si è presentata dopo poco tempo.

Gli ufficiali James Grotenrath e Ken Kirk hanno indagato, trovando alla fine il ragazzino che aveva rubato le carte di Bryce: tuttavia, alcune di queste non erano più presenti nel raccoglitore.

Uno dei due poliziotti, Grotenrath, essendo molto giovane e capendo il dolore di Bryce (anche lui fan dei Pokémon da piccolo), una volta tornato a casa ha rovistato nel suo armadio trovando la propria collezione di carte. Così si sarebbe recato presso l’abitazione del bambino, regalandogliela per intero – inclusa la rara carta Mew Antico (che venne regalata come carta promozionale quando uscì il primo film al cinema, La Forza di Uno).

Di seguito trovate un video che racconta l’accaduto.

https://www.youtube.com/watch?v=VYFwQVKCe58

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *