skyq

SkyQ è la risposta di Sky a NetFlix

Presso Londra, Sky ha presentato la sua nuova famiglia di decoder, app e telecomando tattile dotati di quella che viene chiamata "fluid viewing".

Si tratterebbe principalmente di una nuova interfaccia, una sorta di browser condiviso che permetterebbe di usufruire dei servizi SKY in maniera più fluida rispetto a quanto visto fin'ora. Consigli su cosa vedere dettati da attente analisi dei propri gusti, un'organizzazione rinnovata e più intuitiva dell'interfaccia e la possibilità di guardare su tablet e smartphone quello che si è visto sulla propria tv.

Il nome di questa nuova piattaforma è SkyQ e verrà lanciata a inizio 2016 in Gran Bretagna e Irlanda. Il "pacchetto base" sarà composto da tre decoder (uno classico e due più piccoli, da posizionare in altre stanze per creare una vera e propria rete wi-fi interna), una app dedicata e il nuovo telecomando touch.

Il tutto permetterà di guardare programmi differenti su un massimo di cinque schermi contemporaneamente.

SKY Q continuerà ad arricchirsi di funzionalità e interazioni (come quella con YouTube) dopo il suo lancio ufficiale, andando un poco riprendere quello che accade con NetFlix e Apple TV e introducendo in un secondo momento la possibilità di guardare programmi in formato 4K.

Fonte: repubblica.it

Leave a reply