Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box

Dopo la diffusione di alcune pagine  di un documento interno relativo a FIFA, EA ha deciso di farsi sentire e di contrattaccare chiarendo che non è nella sua politica spingere i giocatori di FIFA a spendere. Ma c’ è almeno qualche prova del fatto che, nonostante tutte le rassicurazioni del publisher, qualche contenuto di FIFA sembra effettivamente pay-per-win.

Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box
Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box (foto: youtube)

54 pagine di documenti in cui viene esaminato FIFA 21 e una modalità di gioco che invoglierebbe i giocatori a comprare loot box per aumentare le possibilità di vincere. “Una pietra angolare” del gioco, viene definita. Ma EA ha smentito di aver creato un ambiente di gioco in cui invogli slealmente i giocatori a comprare e spendere soldi nel gioco per acquistare contenuti.

Eppure, sembra proprio che certi contenuti sono stati resi talmente rari e complicati da acquisire giocando da sospingere i giocatori in cerca di grandi perfomance a comprarli.

Certo, non è che il dottore obbliga a comprare le card di FIFA Ultimate Team per vincere ma se l’acquisto permette di avere una chance contro altri giocatori che hanno card più forti uno il pensierino ce lo fa.

Leggi anche -> Assassin’s Creed, nuovi rumor sull’ambientazione del prossimo titolo

EA, FIFA 21 e il gioco d’azzardo

Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box
Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box (foto: youtube)

Il sistema delle loot box, un po’ come le loot box di tutti i giochi che contemplano questa modalità di “premio” è assimilabile, secondo alcuni esperti, al gioco d’azzardo dato che ricordano il sistema delle slot machine: il giocatore compra e spera ma non sa fino alla fine cosa ha effettivamente acquistato.

Alle accuse di aver fatto di FIFA 21 una macchina da soldi, EA ha risposto che i documenti oggetto del leak sono stati interpretati fuori contesti e Charlie Fortescue spiega che “tutti i giochi EA posson oessere giocati senza spendere soldi negli item in-game e la maggior parte dei giocatori non spende“. L’oggetto della discordia sono i card pack, il modo in cui FIFA chiama le loot box, che stando sempre alle dichiarazioni di EA sono tra le modalità più popolari.

Leggi anche -> Come richiedere online il bonus da €2400 per stagionali e intermittenti

E all’accusa che i card pack sono assimilabili al gioco d’azzardo EA risponde che è invece più simile a un Ovetto Kinder ribadendo comunque che il gioco non è pensato per spingere nessuno a comprare e che “le decisioni di spendere sono sempre opzionali“.

E voi? Comprate o avete comprato loot box in un gioco? Che pensate di questa modalità molto in voga nel mobile?

LINK UTILI

Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box
Smentita EA, non spinge i giocatori FIFA a comprare le loot box (foto: youtube)