Sniper Elite 5, un quadro religioso confonde il web – FOTO

Sniper Elite 5 è in pratica appena uscito e ovviamente tutti si sono lanciati oltre le linee dei nazisti assassini. Qualcuno però, esplorando con un po’ più di accanimento ha scovato un quadro veramente straniante.

Conosciamo tutti l’ambientazione del quinto capitolo della saga creata da Rebellion. Siamo durante la Seconda Guerra Mondiale e il nostro ruolo è quello di cercare di aiutare i francesi a sconfiggere i tedeschi. Quindi, che c’entra la religione?

Sniper Elite 5, un quadro religioso confonde il web - FOTO
Sniper Elite 5, un quadro religioso confonde il web – FOTO (foto: Rebellion)

In realtà è una domanda che dovremmo fare direttamente agli sviluppatori ma nel frattempo se la stanno facendo su Twitter. Il social dell’uccellino azzurro, per colpa di un messaggio pubblicato da David Scott Jaffe, director di Twisted Metal nonché di God of War, si sta ora interrogando sui misteri più profondi dell’essere umano.

Sniper Elite 5 e la sua misteriosa religione

David Scott Jaffe evidentemente stava giocando con il nuovo titolo sviluppato da Rebellion, che tra l’altro si attesta su un valore Metacritic di tutto rispetto apprezzato da buona parte di chi lo ha provato. Quando, durante una esplorazione in quella che possiamo legittimamente supporre fosse una chiesa, è incappato in un quadro all’apparenza solo puramente decorativo.

Sniper Elite 5, un quadro religioso confonde il web - FOTO
Sniper Elite 5, un quadro religioso confonde il web – FOTO (foto: Twitter)

Ad una occhiata disattenta, per noi occidentali non è difficile individuare gli elementi classici dell’arte sacra. Poi però, guardando attentamente i personaggi avvolti dalle nuvolette bianche si scorgono alcuni particolari veramente imprevisti. Quello più eclatante è probabilmente la colomba a due teste che emana raggi dorati. Sotto la colomba ci sono due personaggi per i quali non riusciamo a capire se si tratta di uomini o donne o un mix possente sul modello di Michelangelo. Uno dei due personaggi è vestito di rosso e viola. E se la posizione delle mani del personaggio rosso sono classiche e addirittura ricordano un po’ Leonardo, decisamente il simbolo che il personaggio vestito di bianco azzurro disegna con le dita difficilmente lo avremmo trovato in un quadro, a meno che questo quadro non sia stato dipinto su Vulcano: il personaggio bianco e azzurro infatti tiene le dita della mano destra nella inconfondibile posa del saluto vulcaniano pace e prosperità.

E se tutto questo vi sembra assurdo dovete leggervi le diverse spiegazioni che si stanno amonticchiando sotto il post sul social dell’uccellino azzurro con le teorie più disparate, compresa una citazione all’Aquila imperiale di Warhammer 40k. È molto più facile che il team di sviluppo abbia scelto questa via che sembra ironica per non risultare fastidioso o blasfemo. In entrambi i casi, qualunque sia la vera spiegazione, anche noi auguriamo a tutti pace e prosperità.