Sony a lavoro su un’IA che modifica la difficoltà dei giochi in tempo reale

Sony sta lavorando ad un’IA capace di modificare la difficoltà di un gioco in tempo reale; già pronto il brevetto.

In molti giocano e rigiocano più volte i loro amati titoli videoludici aumentando, mese dopo mese, la difficoltà, per mettere alla prova le loro abilità da giocatori. Quasi ogni gioco infatti, ormai, dà la possibilità di scegliere il tipo di difficoltà con la quale si vuole affrontare la storia o le missione.

Ma come sarebbe l’esperienza videoludica, se fosse il videogioco stesso a decidere il livello di difficoltà, semplicemente in base dall’abilità dimostrata dal giocatore? Sony sta proprio lavorando per rispondere al quesito, grazie allo sviluppo di un’intelligenza artificiale ad hoc.

Leggi anche –> Destruction AllStars videorecensione: il combat racer che mancava

Sony brevetta un’IA capace di modificare in tempo reale la difficoltà del videogioco

sony IA ps5
Un’immagine per la nuova console Sony (fonte: YouTube).

L’intelligenza artificiale a cui Sony sta lavorando, secondo i piani, dovrebbe tradurre con algoritmi invisibili i comportamenti del giocatore nei momenti videoludici, reagendo in tempo reale a questi sviluppando sistemi capaci di adattare la difficoltà degli eventi.

Tra i dati analizzati, secondo il documento Sony (via The Next Web) ci sarebbero il posizionamento all’interno dei vari contesti di combattimento o livelli; questo permetterebbe di influenzare, oltre alla difficoltà, anche altri elementi come premi e trofei, da assegnare ai giocatori più meritevoli “sul campo”.

Leggi anche –> Resident Evil Village curiosità, dov’è stato ambientato il nuovo capitolo Capcom

Al momento, il sistema è in fase di prova, ma qualora Sony riuscisse nell’intento porterebbe sicuramente l’esperienza videoludica ad un livello successivo, molto più dinamico e intrigante.

LINK UTILI

ps5
(fonte: YouTube).