Sony per la portabilità: ecco la nuova PlayStation Portable

Sony mostra interesse nel riportare in vita le console portatili. All’orizzonte c’è forse una PlayStation portatile, cosa c’è di nuovo

Infatti si tratta di un mercato in costante crescita come dimostrano i risultati delle vendite della Nintendo SwitchSi sa che Sony è in grado di costruire console portatili, anche se non è in possesso di un supporto software abbastanza valido.

L’ultimo tentativo in questo settore è stata la PlayStation Vita. Il brevetto di questa nuova console è stato già depositato, anche se ancora non vi sono dettagli sul design e sui controlli. Vi è solo l’indiscrezione su una funzione che permette di sfruttare un modem 5g al fine di connettersi alla rete per riprodurre i giochi anche in streaming.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Capodanno con Pokémon GO, l’evento per festeggiare il 2021

Sony pensa ad una nuova PlayStation portatile

Sony PlayStation Portable
Sony PlayStation Portable (screenshot t3.com)

Per questo si parla di un duplice utilizzo, tramite Playstation Now, per l’accesso alla libreria dei giochi disponibili oppure utilizzare la console per la riproduzione dei giochi. In ogni caso la Playstation Portable 5G possibilità di giocare utilizzando titoli di nuova generazione anche se non sia un hardware dedicato per la riproduzione intera. Così la casa nipponica riesce a risolvere il più grande problema presente all’interno della PlayStation Vita, ossia la mancanza di giochi. Infatti questa nuova console avrebbe gli stessi titoli per la PS5 e PS4. In questo modo riuscirà anche a risolvere il problema della potenza di calcolo.

Per utilizzare questa nuova console è necessario avere una copertura 5G al fine di garantire un ottimo funzionamento di videogiochi in streaming. Inoltre è necessario avere un piano dati molto generoso in quanto si pensa che le necessità sono di circa 2,5 GB all’ora. In media si parla di circa 40 GB al mese per tutti i giocatori che dedicano almeno 30 minuti al giorno a questa nuova console. È probabile che l’azienda possa accordarsi con diversi operatori telefonici al fine di creare diverse promozioni adatte alla situazione.

Per fare in modo che sia molto più appetibile, si sta pensando di prendere spunti dalla console Nintendo. Lo scopo sarebbe quello di creare un dispositivo ibrido in grado di soddisfare le esigenze dei giocatori. Lo scopo è quello di creare, con una spesa molto bassa, una console di ultima generazione in grado da ottenere un oggetto da gioco che offre gli stessi titoli attraverso lo streaming.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Fortnite da il benvenuto a tanti eroi, spicca Black Panther – VIDEO

In questo modo si andranno ad unire due dispositivi già utilizzati in precedenza, ossia la Playstation Portable e la Playstation TV. Quindi, come è possibile vedere, non si tratta di un prodotto da portare sul mercato facilmente. Tuttavia la sua presenza ha comunque una motivazione, in quanto i servizi in streaming sono utilizzati dalla maggior parte degli utenti che si connettono online.