Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c’è il fantasy

C’è il fantasy nella futuro di Sony Santa Monica, lo studio da cui è uscito il successo di God of War. Al momento, però sappiamo soltanto che cercano qualcuno con esperienza con i mondi fantasy. Cosa bolle in pentola?

Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c'è il fantasy
Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c’è il fantasy (foto: Sony Santa Monica)

Sony Santa Monica è alla ricerca di almeno una figura da inserire in un prossimo progetto che sarà a tema fantasy. La sorpresa è duplice perché non ci sono stati annunci di nessun tipo da parte del team né tantomeno da parte di Sony.

La casa di Kratos punta ora sul fantasy mentre God of War si prepara ad accogliere un nuovo sequel e a festeggiare il terzo compleanno proprio del titolo reboot che è sicuramente una delle esclusive più di successo uscite per Playstation. In realtà l’annuncio di lavoro, che dovrebbe coprire la posizione di Senior Character Concept Artist, è il primo a darci qualche informazione in più su quello che potrebbe essere il nuovo titolo firmato Sony Santa Monica.

In effetti Sony Santa Monica sta pubblicando annunci di lavoro dall’inizio dell’anno. Per esempio, sull’account Twitter della compagnia era uscito fuori che si ricercava un art director con esperienza per un “nuovo titolo non ancora annunciato“. Un titolo che, era chiaro nel Tweet, non aveva niente a che fare con God of War: Ragnarock. Ma non c’erano dettagli su che genere di esperienza si richiedesse e dallo studio non era arrivata nessuna notizia di nuovi titoli in lavorazion.

Leggi anche –> Su PS5 Resident Evil Village supera le aspettative: il RE Engine è impressionante – VIDEO

Sony Santa Monica e la via del fantasy

Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c'è il fantasy
Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c’è il fantasy (foto: Sony Santa Monica)

Il nuovo annuncio di lavoro, quindi, ci dà quantomeno il genere del nuovo prodotto che lo studio sta sviluppando. Il ruolo, leggiamo sul sito ufficiale, deve essere in grado di realizzare personaggi, creature e oggetti realistici e che siano in linea con il fantasy. Gli altri requisiti sono i classici requisiti per chi si occupa della parte creativa e artistica dei videogiochi e sono interessanti solo da un punto di vista puramente tecnico.

Quello che è davvero interessante, adesso, è proprio il fatto che si sia richiesta una figura in grado di lavorare nel fantasy. Anche perché l’ultima volta che qualcuno aveva provato a dire che il team si stava occupando di un titolo nuovo in realtà quel titolo nuovo sarebbe dovuto essere un titolo fantascientifico di cui però poi non se n’era saputo più nulla. Che abbiano deciso di cambiare ambientazione e spostarsi nel fantasy dalla fantascienza?

Leggi anche –> DOTA: Dragon’s Blood avrà una seconda stagione su Netflix

È possibile come anche è possibile che semplicemente il progetto fantascientifico sia stato accantonato e il team abbia deciso di passare al fantasy, che poi a pensarci bene è più nelle loro corde visto ciò che hanno prodotto con la serie di God of War. Il passaggio ad un nuovo titolo, qualunque sia il genere, è comunque una notizia dato che Sony Santa Monica, per ora, è passata alla storia come il team che sviluppa i titoli di God of War.

C’è da pensare che anche loro comincino a voler di spiegare le proprie ali creative in altri cieli.

LINK UTILI

Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c'è il fantasy
Nel futuro di Sony Santa Monica, dopo Kratos, c’è il fantasy (foto: youtube)