Sony sarà più prudente con le date d’uscita

Nelle passate generazioni, Sony si è contraddistinta per le date d’uscita molto vaghe proposte per i nuovi titoli in rampa di lancio.

The Last Guardian, che vedrà la luce finalmente soltanto questa settimana a una decina d’anni dal suo annuncio, ne è un esempio.

A questo giro, però, le cose stanno cambiando e Shuhei Yoshida, di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, ha rimarcato l’ampiezza di questo cambiamento.

In un’intervista concessa in occasione del PlayStation Experience 2016, Yoshida ha spiegato che Sony sta avendo un approccio molto cauto per quanto riguarda le date d’uscita, proponendole solo quando sono sicuri di poterle rispettare.

The Last of Us: Part II è un primo segnale in tal senso: nessuna data d’uscita è stata apposta infatti alla fine del trailer, dal momento che il progetto è ancora in una fase “super embrionale”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.