Square Enix festeggia i 30 anni della serie Mana alla grande

Square Enix ha organizzato un evento live in streaming per festeggiare il trentesimo anniversario dell’uscita del primo capitolo della serie GDR Mana.

Square Enix festeggia i 30 anni della serie Mana alla grande
Square Enix festeggia i 30 anni della serie Mana alla grande (foto: Square Enix)

L’evento non è stato però soltanto una celebrazione dei capitoli precedenti, che tra l’altro hanno una qualità piuttosto ondivaga, ma un momento anche per annunciare che c’è in sviluppo un nuovo capitolo per questa serie che è, come gli altri prodotti di punta di Square Enix, un gioco di ruolo con accenti action, storie interessanti e un comparto visivo di tutto rispetto.

La storia di Mana, tra l’altro, è una storia che si lega a doppio filo a Final Fantasy perché il primo capitolo uscì infatti come spin-off proprio di Final Fantasy per poi ricavarsi la sua nicchia di giocatori e di fan. La produzione è stata costante anche se non tutti i giochi sono stati accolti con lo stesso entusiasmo.

Mana: Square Enix festeggia

Square Enix festeggia i 30 anni della serie Mana alla grande
Square Enix festeggia i 30 anni della serie Mana alla grande (foto: Square Enix)

Con il recente live streaming dedicato proprio ai 30 anni di Mana, i fan di questo GDR sono impazziti: verso la fine dello streaming, un po’ come se fosse un annuncio di poco conto, Masaru Oyamada, produttore della serie, ha annunciato che c’è in sviluppo un nuovo capitolo. Nuovo capitolo che però non è stato mostrato durante lo streaming celebrativo. Il motivo?

Nelle parole di Oyamada è troppo presto e il team di sviluppo non ha ancora un bel video da mostrare al pubblico. Ma lo streaming per i 30 anni di Mana è stato anche il momento per annunciare l’uscita su dispositivi mobili di Trials of Mana insieme a un titolo gratuito nuovo di zecca: Echoes of Mana. In particolare Echoes sarà un free to play e raccoglierà, così ci fanno sapere, personaggi da tutte le uscite della serie. Tra l’altro, stiamo notando un interesse sempre maggiore da parte del publisher proprio per Mana, visto per esempio che su Nintendo Switch è uscito di recente Legend of Mana e prima di lui anche Secret of Mana.

Leggi anche –> Svelato il titolo della prima Season di Halo Infinite: omaggio a un classico

Leggi anche –> Electronic Arts elimina dalla piattaforma GOG alcuni classici, perché?

Probabilmente tutto deve essere dovuto al fatto che i giocatori e i fan hanno apprezzato moltissimo Trials of Mana dimostrando che il gioco parla ancora una lingua apprezzata dai giocatori e dalle giocatrici. E soprattutto che, al netto di qualche passo falso con qualche capitolo un po’ più raffazzonato, Mana è ancora un mondo che può regalare grandi soddisfazioni sia a chi lo gioca sia a chi lo produce.