Star Trek Online: la Stagione 13.5 parte il 18 luglio

Presto in Star Trek Online le tensioni aumenteranno non appena i capitani avranno accesso a un nuovo aggiornamento per la Stagione 13 – Escalation.

Il 18 luglio, la Stagione 13.5 uscirà sulla versione PC del MMORPG free-to-play basato sul marchio di Star Trek. Questo aggiornamento di metà stagione invierà i giocatori in una pericolosa missione per far evadere il generale Martok, doppiato da J.G. Hertzler di “Star Trek: Deep Space Nine”.

La Stagione 13.5 introduce anche la Ferengi Admiralty Campaign e il nuovo sistema Endeavor, che offre ai capitani sfide speciali per ottenere ricompense.

La Stagione 13.5 si apre con un nuovo episodio in evidenza intitolato “Brushfire,” dove i capitani ricevono una missione dal leggendario generale klingon Rodek, doppiato da Tony Todd. Lui ha bisogno del loro aiuto per penetrare in una prigione segreta Son’a e far fuggire Martok, un potente generale klingon interpretato da J.G. Hertzler, apparso in quel ruolo in “Star Trek: Deep Space Nine”. L’Alleanza spera che Martok sia la chiave per sconfiggere gli Tzenkethi, che continuano a terrorizzare la galassia utilizzando la protomateria come arma.

L’aggiornamento di metà stagione per la Stagione 13 – Escalation segna il debutto del nuovo sistema Endeavor, che offre ai capitani nuove sfide da completare per ottenere ricompense. I giocatori possono partecipare a una nuova impresa ogni pochi giorni e guadagnare ricompense immediate per il completamento di specifici incarichi in gioco. Inoltre, la Stagione 13.5 introduce una nuova campagna, Ferengi Admiralty Campaign, che permette ai capitani di inviare navi a svolgere dei compiti per ottenere risorse in supporto all’Alleanza Ferengi.

Star Trek Online è un gioco online multigiocatore di massa free-to-play in cui i giocatori possono creare il proprio destino come il capitano di un’astronave della Federazione, diventare un guerriero klingon e combattere per l’Impero fino ai margini della galassia, oppure ricostruire l’eredità romulana in qualità di comandante di un falco da guerra della Repubblica Romulana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *