Steam Deck, oggi grande notizia per i videogiocatori

Per tutti i possessori di Steam Deck è arrivato, di nuovo verrebbe da dire, il momento dell’aggiornamento. Valve continua infatti a lavorare per migliorare e affinare ulteriormente l’esperienza dei giocatori con la sua console portatile.

L’aggiornamento che è stato appena rilasciato porta il sistema operativo interno SteamOS alla versione 3.2. E se improvvisamente vi siete accorti di non sentire più tanto rumore provenire dalla console, sappiate che non siete improvvisamente diventati sordi.

Steam Deck, oggi grande notizia per i videogiocatori
Steam Deck, oggi grande notizia per i videogiocatori (foto: Youtube)

Una delle lamentele più ricorrenti tra chi ha deciso di acquistare la console portatile di Vlve c’è sempre stato il rumore della ventola di raffreddamento. Molto probabilmente se non fossero ingombranti e potessimo tenerle in mano, anche le console Xbox e PlayStation farebbero rumore ma è chiaro che avendola a qualche decina di centimetri dalla faccia, Steam Deck produceva un suono niente affatto piacevole.

Steam Deck finalmente smetterà di prendere il volo

Avendo una architettura del tutto simile a qualunque altro aggeggio tecnologico, anche Steam Deck è stata progettata in modo tale che i suoi componenti interni non prendano fuoco. Il sistema di raffreddamento classico è quello con le ventole. Ed è quello utilizzato nella console portatile di Valve. Ma tutti ci siamo resi conto che molto spesso la console fa lavorare la ventola alla massima velocità anche quando non ce n’è assolutamente bisogno. Per questo probabilmente il log dell’aggiornamento pubblicato su Steam riguardo SteamOS 3.2 sembra particolarmente orgoglioso del lavoro fatto sulla ventola.

Steam Deck, oggi grande notizia per i videogiocatori
Steam Deck, oggi grande notizia per i videogiocatori (foto Valve)

Nel paragrafo dedicato proprio alla ventola si legge che il team “ha lavorato sodo sul comportamento delle ventole”. Questo comportamento è ora gestito in maniera più intelligente con una nuova curva della velocità che permette di evitare che Steam Deck sembri letteralmente prendere il volo anche solo quando la accendete. Se poi vi manca quel rumore, perché magari lo usavate per addormentarvi, potete sempre ripristinare la vecchia gestione tra le impostazioni di sistema.

Una novità concomitante all’aggiornamento del sistema operativo ma che non rientra nel sistema operativo stesso è la funzione Remote Play Together con cui da remoto è possibile unirsi a chi sta giocando con Steam Deck e creare una sorta di virtuale couch cp-op. Dell’aggiornamento fa invece parte la possibilità di impostare la frequenza di aggiornamento delle immagini a 40 Hz, per poter avere anche non solo immagini più fluide ma anche una batteria che dura un po’ di più.