Sorpresa Ubisoft, il sogno dei videogiocatori si sta avverando

Incredibilmente, arriva da Ubisoft una notizia che sta lasciando i fan piacevolmente storditi. Uno dei giochi che in tanti ormai davano per dispersi è invece vivo e vegeto ed è in fase di sviluppo attivo.

Ci stiamo rendendo conto della frequenza con cui ultimamente parliamo del grande publisher francese. Dalle voci possibili di mosse strategiche da parte della famiglia che l’ha fondato per evitare che finisca controllato da altri, fino alle novità che riguardano i diversi videogiochi con il riaffiorare per esempio di Roller Champions.

Sorpresa Ubisoft, il sogno dei videogiocatori si sta avverando
Sorpresa Ubisoft, il sogno dei videogiocatori si sta avverando (foto: youtube)

Adesso, grazie ad un annuncio di lavoro esplicito, che sospettiamo sia stato scritto in questo modo anche per i fan e per i giornalisti, sappiamo che la balena bianca forse è stata avvistata e prima o poi verrà catturata: Beyond Good and Evil 2 è vivo e ha bisogno di un Senior Gameplay Animator.

Ubisoft lavora ancora a Beyond Good and Evil 2

Le notizie che possiamo ricavare dall’ annuncio di lavoro pubblicato dal publisher, che in verità nell’occasione specifica è emanazione del developer più che del publisher, sono diverse. Innanzitutto che nonostante siano passati 5 anni dal primo annuncio del nuovo ciclo e nonostante anche il suo creatore originale Michel Ancel abbia abbandonato, il gioco non è ancora stato abbandonato. Data la figura richiesta probabilmente ci vorrà parecchio tempo prima di riuscire a vedere qualcosa di più succoso di quanto (molto poco in realtà) Ubisoft ci ha dato. Ma almeno possiamo sperare.

Sorpresa Ubisoft, il sogno dei videogiocatori si sta avverando
Sorpresa Ubisoft, il sogno dei videogiocatori si sta avverando (foto: youtube)

La seconda informazione interessante è che lo studio specifico per cui si cerca il Senior Gameplay Animator è quello con sede a Barcellona. Questo significa che adesso il progetto non è più appannaggio delle sedi storiche francesi ma è stato affidato al frizzante team spagnolo. Un team di sviluppo che tra l’altro si sta occupando anche di Rainbow Six Siege e di almeno un altro progetto tripla-A di cui ancora non ci hanno detto nulla.

Molto probabilmente, rispetto al gioco annunciato per la prima volta nel 2008 e ricomparso ufficialmente solo nel 2017 per poi sparire di nuovo, quello che vedremo quando finalmente il lavoro di Ubisoft Barcellona sarà completato, sarà qualcosa di diverso anche se forse in linea con il meraviglioso trailer distribuitocCirca un anno fa che però ancora mostrava che il prodotto era sviluppato da Ubisoft Montpellier, che è ora impegnato con un progetto legato invece a Prince of Persia.