Steam Deck non supporterà uno degli store più usati del mondo

La console firmata Steam è stata pubblicizzata e mostrata al mondo come una sorta di versione molto più democratica di PlayStation, Nintendo Switch o Xbox ma a quanto pare i progettisti di Steam Deck hanno volutamente o involontariamente dimenticato il supporto ad uno Store molto utilizzato.

Non c’è ancora in circolazione quindi in realtà a parte quello che ha diffuso Valve in termini di informazioni volte al marketing sappiamo veramente poco della nuova console portatile che dovrebbe sfidare tutte le altre console, un po’ come l’anello di Sauron, e che dovrebbe essere in grado di far girare tranquillamente anche i giochi più complessi trattandosi di una struttura pensata come un computer.

Steam Deck non supporterà uno degli store più usati del mondo
Steam Deck non supporterà uno degli store più usati del mondo (foto: Valve)

Ma in tutta la sua, ancora da scoprire, gloria forse i progettisti si sono dimenticati di uno Store che in un certo senso è un rivale aperto proprio di Steam. Non un grande problema dato che, ma siamo sempre a livello di teoria, sarebbe comunque raggiungibile ma decisamente risulta un po’ strano.

Steam Deck, non c’è GOG ma potete comunque mettercelo

Tutta la questione riguardo il supporto da parte di Steam Deck a GOG si è aperta su Twitter. Sul social dell’uccellino azzurro infatti dall’account ufficiale della piattaforma che distribuisce giochi nella loro versione per PC è apparso questo messaggio: “Non c’è un supporto ufficiale di Steam Deck a GOG. Ma dato che il dispositivo ha un’architettura aperta, per quello che ne sappiamo, potete installare Windows e così far girare i giochi GOG“.

Leggi anche -> God of War, nella nuova mod c’è CJ di GTA San Andreas – VIDEO

Steam Deck non supporterà uno degli store più usati del mondo
Steam Deck non supporterà uno degli store più usati del mondo (foto: GOG)

In teoria questo è assolutamente vero proprio perché, come sottolinea il messaggio, si tratta di una piattaforma ad architettura aperta. Sotto il messaggio si è aperta una diatriba che ha riportato a galla qualcosa che la piattaforma ora posseduta da CD Projekt Red in realtà avrebbe dovuto implementare da tempo: un supporto a Linux. Cosa che in realtà già c’è perché è possibile scaricare i giochi nella loro versione Linux, senza quindi costringere chi possiederà Steam Deck a installare Windows. Quello che però tanti che supportano GOG vogliono, stando sempre ai messaggi, è che finalmente venga aggiustato Galaxy, il client accessorio che permetterebbe una gestione migliore dei giochi scaricati dalla piattaforma.

Leggi anche -> NFT nei videogiochi, il 70% degli sviluppatori ha le idee chiare

Come sarà effettivamente il supporto di Steam Deck a qualcosa che non sia la libreria di Steam è ancora tutto da vedere. Tecnicamente sappiamo che con la console/ mini PC di Valve dovremmo essere in grado di fare tutto ma nella pratica occorrerà verificare effettivamente quelli che sono comunque i limiti dell’hardware.