Videogioco in cui si vendono funghi riscuote successo mondiale

Su Steam c’è un nuovo gioco, uscito da un paio di settimane più o meno, che sta sorprendendo tutti con la sua rilassante dinamica di vendita di piante e funghi.

In realtà Strange Horticulture, questo è il titolo del gioco, non è semplicemente l’ennesima simulazione in cui dovete gestire un negozio di piante e fiori ma in realtà un puzzle game che si svolge in un villaggio abbastanza misterioso e la cui premessa iniziale sembra proprio quella di un thriller.

Videogioco in cui si vendono funghi riscuote successo mondiale
Videogioco in cui si vendono funghi riscuote successo mondiale (foto: Viking Game)

Nel gioco infatti vestirete i panni dell’erede del negozio di piante e fiori di Undermere e dovrete cercare di capire e di esaudire i desideri dei clienti che a mano a mano varcheranno la porta del vostro negozio, ogni volta facendo suonare la classica campanella che ricorda molto alcuni film di Studio Ghibli. Si tratta di un gioco complesso ma rilassante.

Strange Horticulture, il puzzle game col pollice verde

Il punto nevralgico di questo videogioco per PC sviluppato da Bad Viking e distribuito da Iceberg Interactive è che tutto diventa un rompicapo da risolvere, persino identificare le piante che via via sono necessarie. Il cuore è sicuramente il grande libro che contiene tutte le piante presenti negli scaffali del negozio che come giocatori dovremo sfogliare più e più volte.

Leggi anche -> Papà di Evangelion crea i propri Avengers, ma con i Kaiju

Videogioco in cui si vendono funghi riscuote successo mondiale
Videogioco in cui si vendono funghi riscuote successo mondiale (foto: Viking Game)

Alcuni clienti infatti conoscono già il tipo di pianta di cui hanno bisogno, magari serve qualcosa per aiutarli a comprendere ciò che succede nel mondo, qualcuno ha bisogno di una rassicurazione, altri hanno bisogno di piante che li aiutino a vedere o a sentire meglio. Ma non tutti i clienti sanno qual è la pianta necessaria al loro bisogno e in questi casi, con molta calma, esattamente con la stessa calma con cui crescono le piante, occorrerà sfogliare il grande volume per trovare la creatura vegetale necessaria.

Tra l’altro, non sempre i clienti hanno le idee chiare o riescono ad esprimere in maniera precisa ciò di cui hanno bisogno e se proponiamo loro la pianta errata rischiamo di dover completare alcuni appositi puzzle che accennano all’aspetto più inquietante del luogo in cui siamo finiti a vivere.

Leggi anche -> PlatinumGames è in vendita? Il nuovo CEO mette una condizione

Potete giocarlo come un videogioco rilassante oppure farvi prendere dall’esplorazione e dall’avventura alla ricerca di nuove piante. Strange Horticulture non è un gioco completamente aperto ma comunque con una buona dose di diramazioni. Disponibile attraverso Steam, Epic e GoG, se vi sentite in vena di pollici verdi e oscuri misteri fateci un giro.